Monza, una strada per Lea Garofalo, vittima della 'ndrangheta

L'interpellanza è stata presentata dalla consigliera Pdl Martina Sassoli. Il mese prossimo parte il processo di appello

Via Marelli, San Fruttuoso: il luogo dove fu uccisa Lea Garofalo

MONZA - Una strada per ricordare Lea Garofalo, la donna calabrese uccisa e sciolta nell'acido a San Fruttuoso per aver deciso di "parlare": questo l'oggetto dell'interpellanza - poi trasformata in mozione e sottoscritta da tutti i gruppi consiliari -  presentata dalla consigliera Pdl Martina Sassoli nella seduta di giovedì del consiglio comunale.  In primo grado il tribunale di Milano condannò l'ex marito Carlo Cosco e cinque complici all'ergastolo: il mese prossimo inizierà il processo di appello. L'anno scorso il comune dedicò una targa alla donna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • A Monza apre il "nuovo" Bennet, nell'ex Auchan confermati 100 dipendenti

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

  • Lissone, dramma in azienda: 53enne muore schiacciato da rullo compressore

  • Coronavirus, focolaio all'ospedale di Carate Brianza: 14 operatori positivi

  • Lissone, infortunio sul lavoro in azienda: morto un uomo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento