Cronaca San Fruttuoso / Viale Lombardia

Viale Lombardia, il comune chiede modifiche all'Anas

Sopralluogo di Simone Villa presso l'incrocio con le vie Cavallotti e Tiro a Segno: dopo la riapertura il comune chiede ad Anas di ampliare due sedi stradali per evitare l'eccessivo congestionamento

Il comune ha chiesto ad Anas alcune modifiche per risolvere le criticità della mobilità di viale Lombardia in prossimità di via Cavallotti dopo la riapertura dell'incrocio.

Ecco le criticità evidenziate dal comune:

-   la pressione del traffico in coda, soprattutto in orario di punta,
sull’ultima parte di via Cavallotti e su via Tiro a Segno
-   il congestionamento dell’incrocio Tiro a segno-Ticino-Po
-   le difficoltà di immissione da via Alberto I° Re dei Belgi su via Cavallotti
-   le difficoltà ad accedere ai civici posti nell’ultima parte di via
Cavallotti per la presenza in alcune ore della giornata di code che
defluiscono troppo lentamente per il serbatoio troppo corto garantito
sinora dalla presenza di una corsia singola.

“A seguito del sopralluogo - afferma l’assessore alla mobilità Simone Villa - si è concordato di ampliare la sede stradale in via Tiro a Segno e nell’ultimo tratto di via Cavallotti restringendo o arretrando i camminamenti e marciapiedi in modo da allargare la carreggiata e realizzare la seconda corsia di incolonnamento e svolta in prossimità dell’incrocio".

"In questo modo - continua Villa - si amplierà il serbatoio in grado di raccogliere le auto in coda e sarà possibile risolvere il problema del congestionamento degli incroci. Alleggerendo maggiormente il traffico in uscita su viale Lombardia, migliorando nel contempo l’accessibilità agli stabili che si trovano in prossimità di quest’area. Attendiamo che Anas realizzi nei prossimi giorni quanto concordato".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viale Lombardia, il comune chiede modifiche all'Anas

MonzaToday è in caricamento