Carate, duemila euro di "multa": la sceneggiata col vigile costa cara

Storie di ordinario parcheggio a Carate. Un automobilista si è trovato una multa sul cruscotto e ha preso a male parole l'agente di polizia locale. La sceneggiata gli è costata cara

Duemila euro: tanto dovrà pagare l'automobilista

CARATE - Duemila euro: a tanto ammonterebbe il risarcimento che incasserà un agente di polizia locale brianzolo, che era stato insultato dal proprietario di una autovettura che aveva appena multato.

La multa era stata comminata per divieto di sosta: l'agente, secondo quanto riporta Il Cittadino MB, è stato irremovibile, nonostante il proprietario fosse arrivato proprio negli istanti in cui stava scrivendo il verbale.

Di qui le ingiurie, e la conseguente denuncia da parte del ghisa. Una storia comunque a lieto fine: il denaro sarà devoluto in beneficenza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tutte le scuole di Monza e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, primo caso anche a Monza: positivo paziente ricoverato al San Gerardo

  • Pitbull azzanna padrone ai genitali, 40enne uccide il suo cane per salvarsi

  • Coronavirus, il primo giorno di "coprifuoco" per Monza: ecco tutti i divieti nella 'zona gialla'

  • Lissone, trovato il corpo senza vita di un uomo in un campo in via Toti

  • Bar non chiude alle 18 e non rispetta ordinanza sul Coronavirus: scatta la denuncia

Torna su
MonzaToday è in caricamento