Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Villa Reale

Villa Reale, il gioiello restaurato abbandonato per una notte

Cancelli e transenne aperte senza nessuna sorveglianza: per una dimenticanza qualsiasi vandalo avrebbe potuto introdursi nell'avancorte e imbrattare le facciate

I cancelli della Villa Reale e le transenne che impediscono l'accesso alle auto e ai motocicli nell'avancorte della Reggia di Monza la scorsa notte sono rimasti aperti.

Non è stata un'iniziativa programmata o l'organizzazione di una visita notturna ma una dimenticanza: secondo quanto riferisce Il Giorno le cancellate su via Battisti sono rimaste completamente spalancate.

Chiunque quindi avrebbe potuto aggirarsi per l'area diventata il simbolo della rinascita artistica monzese e rovinare il lavoro fatto: i vandali avrebbero potuto imbrattare le facciate, gli scaloni, gettare qualcosa nella fontana e ancora circolare nell'avancorte con le automobili. 

La Villa Reale resturata ha attratto negli ultimi giorni un gran numero di visitatori grazie alle visite gratuite in programma fino a giovedì e tante altre persone si sono già prenotate per vedere lo spettacolo del restauro in occasione della kermesse Ville Aperte in Brianza ma oltre ai complimenti e agli apprezzamenti non sono mancate le segnalazioni di disagi.

In particolare a determinare le lamentele sono state soprattutto le lunghe code a cui i visitatori si sono dovuti sottoporre per aspettare il proprio turno e la gestione degli orari. Un lettore ha descritto così quanto accaduto mercoledì sera: "Dopo aver fatto mettere in coda tutti senza problemi alle 20 in punto vengono mandati tutti a casa comprese persone da 1 ora in coda ormai davanti all'ingresso", suggerendo che sarebbe stato meglio, per non generare il disappunto di quanti aspettavano il proprio turno da tempo, interrompere la coda alle ore 19.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villa Reale, il gioiello restaurato abbandonato per una notte

MonzaToday è in caricamento