Cronaca Via Giuseppe Garibaldi

Villasanta, ripulito dalle "tag" il sottopasso di via Garibaldi

Ci sono i graffiti: artistici, colorati, a volte l'unica nota di vivacità nelle periferie urbane. E poi ci sono le "tag": semplici firme, scarabocchi di "artisti" che ripetono il proprio nome di battaglia all'infinito.

Foto di gruppo

VILLASANTA - Una giornata contro i muri imbrattati: l'ha organizzata, in contemporanea con il Cleaning day nazionale, il Comune di Villasanta con l'aiuto di una decina di cittadini che si sono offerti volontari. Obiettivo: ripulire il sottopasso ciclopedonale di via Garibaldi. Una superficie di circa 80 mq imbiancata in meno di dure ore. Nessuno sa quanto durerà, ma l'assessore Riccardo Confalonieri è soddisfatto: "Un lavoro molto impegnativo ma divertente - ha commentato - Dato il successo dell'iniziativa, programmeremo altri appuntamenti per ripulire altre parti della nostra città". 

Perché ci sono i graffiti: artistici, colorati, a volte l'unica nota di  vivacità nelle periferie urbane. E poi ci sono le "tag": semplici firme, scarabocchi di sedicenti artisti che ripetono il proprio nome  di battaglia all'infinito. Per realizzarle non serve competenza tecnica: solo una buona dose di faccia tosta. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villasanta, ripulito dalle "tag" il sottopasso di via Garibaldi

MonzaToday è in caricamento