Vimercate, fermato spacciatore: indagini partite dal Trentino

La Polizia è arrivata all'uomo indagando su una serie di furti messi a segno in Trentino: quando gli agenti hanno bussato alla sua porta, l'uomo ha mostrato segni di nervosismo

VIMERCATE - Spacciatore arrestato in paese. Il fermo è nato da una casualità. La Polizia di Bolzano stava infatti indagando su una serie di furti compiuti in Trentino, e ripercorrendone la trama è risalita all'uomo, sposato e padre di due figli. Nella sua disponibilità c'erano un appartamento a Vimercate dove viveva con la famiglia e uno a Concorezzo usato come copertura.  Quando gli agenti  trentini coadiuvati dagli uomini della Questura di Sesto San Giovanni si sono presentati alla sua porta, l'uomo, che non risultava pregiudicato, ha cominciato a mostrare segni di nervosismo. La ragione c'era. Qualche istante dopo, mentre i poliziotti parlavano con la moglie, lui ha cercato di nascondere una borsa con 80 grammi di cocaina suddivisa in dosi e pronta per lo spaccio. Subito bloccato dagli agenti, l'abitazione è stata perquisita:  all'interno sono stati ritrovati anche alcuni oggetti che provenivano dai furti messi a segno in Trentino.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento