Vimercate: picchia il padre e lo minaccia di morte. In manette 31enne

Brutta storia familiare in città. Un sessantenne residente in via Martiri di Boves subiva da anni vessazioni e maltrattamenti da parte del figlio, un 31enne già pregiudicato e in regime di arresti domiciliari

VIMERCATE – E’ stato arrestato a Vimercate, in via Martiri di Boves, nel tardo pomeriggio di ieri un uomo di trentuno anni già pregiudicato e in regime di domiciliari per reati contro il patrimonio. Secondo la ricostruzione dei carabinieri l'uomo avrebbe picchiato e maltrattato per anni il padre sessantenne (con il quale condivideva l'appartamento), minacciandolo ripetutamente di morte. A denunciare l'episodio è stata la stessa vittima che nonostante le lesioni superficiali si è sempre rifiutato di farsi curare. L' arrestato è stato traferito nel carcere  di Monza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

  • Pizza e cocaina nel locale, tre arresti dei carabinieri a Giussano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento