Violenta e picchia la moglie davanti al proprio figlio, arrestato

Un uomo è stato arrestato per violenza sessuale nei confronti della moglie. La violenza si è consumata davanti al loro figlio a Vimercate

L'arresto dei carabinieri

"Venite, mio papà sta picchiando mamma". In realtà l'uomo, oltre ad colpire con violenza la donna, la stava purtroppo anche violentando. E' successo domenica a Vimercate (Monza), dove un 47enne, S. B., originario di Trapani, si è presentato a casa di sua moglie e, come in preda ad un raptus, ha cominciato la violenza noncurante del fatto che in casa ci fosse anche il figlio 15enne dei due.

La coppia, che in realtà è separata già da alcuni mesi, risulta ancora ufficialmente sposata. Nella casa dove è avvenuta la violenza abita la donna, una brianzola di 43 anni, insieme con il figlio. A quanto pare, dal momento della separazione, i rapporti erano stati tranquilli. Domenica, però, qualcosa in questo equilibrio si è rotto. Durante le violenze, l'adolescente, allarmato per le grida della madre, ha chiamato il 112.

A quel punto l'uomo, il papà, pregiudicato, ha cercato di fuggire ma i militari di Vimercate lo hanno bloccato all'altezza del casello autostradale A4 di Trezzo sull'Adda (Milano). Per lui l'accusa è di violenza sessuale. Infatti, dalla clinica Mangiagalli, dove è stata portata la donna, i medici hanno confermato lo stupro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento