Abusi e violenze sessuali su due minorenni in famiglia, 54enne allontanato da casa

Le indagini della Squadra Mobile della Questura di Monza e il provvedimento. Gli abusi sarebbero andati avanti per cinque anni, dal 2013 al 2018

Per cinque anni, tra il 2013 e il 2018, ha costretto due giovanissime a subire violenze, abusi e atti sessuali. L'orrore si è consumato tra le mura domestiche dove l'uomo era parte della famiglia.

Un cittadino peruviano di 54 anni, Y.Y.M., incensurato, venerdì è stato colpito dalla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento per i reati di violenza sessuale aggravata e atti sessuali con minori. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Questura di Monza, il 54enne avrebbe abusato di due giovanissime ragazze appartenenti allo stesso nucleo familiare.

L’indagine ha preso il via lo scorso anno in seguito a una segnalazione ai Servizi Sociali del comune di Monza da parte di una persona vicina alle vittime. L’attività investigativa condotta da operatori della Squadra Mobile di Monza, non senza difficoltà vista la “fragilità” emotiva delle vittime, permetteva di ricostruire quanto accaduto tra il 2013 e il 2018.

Il Tribunale di Monza, dopo aver analizzato la condotta dell’uomo emersa dalle indagini, ha emesso nei confronti del 54enne la misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • "Vogliamo chiedere scusa a chi involontariamente ha investito il nostro gatto"

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

Torna su
MonzaToday è in caricamento