Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Violenze sulla compagna e la figlia di lei: arrestato 60enne a Monza

Gli episodi, tanti, si erano succeduti nel tempo: violenze verbali e fisiche, minacce con un coltello e percosse. L'uomo due anni fa era già stato allontanato dalla casa familiare: dopo l'ennesima denuncia sporta dalla vittima si è proceduto con l'arresto

Botte, schiaffi, percosse e vessazioni verbali. Quando le urla e le intimidazioni non erano abbastanza tirava addirittura fuori un coltello e le minacciava.

L'incubo vissuto da un donna e da sua figlia è finito quando i poliziotti hanno bussato alla porta di casa e hanno portato via il "mostro".

L'uomo, 60 anni, italiano, incensurato, si era reso responsabile di episodi di violenza nei confronti delle due donne da diverso tempo tanto che, solo due anni fa, era già stato allontanato dall'abitazione familiare in seguito ai maltrattamenti in famiglia. Nel corso del tempo però più volte aveva violato il divieto di avvicinarsi alla casa dove vivevano ancora la sua compagna, 50 anni circa, e la figlia maggiorenne di lei avuta da un precedente matrimonio. 

Il tempo scolorisce i ricordi e a volte sbiadisce quanto di brutto portano con sè e nel corso del tempo la donna ha consentito all'uomo di riavvicinarsi. La situazione però non era cambiata e insieme alle continue minacce, telefonate, sms ossessivi le botte erano ricominciate.

Le offese, le vessazioni psicologiche e le violenze fisiche avvenivano, spiegano dal commissariato di polizia di Monza, "con una violenza tale da rendere difficile la convivenza e la vita delle due donne". 

Dopo l'ennesimo esposto con una denuncia querela da parte della vittima il giudice per le indagini preliminari ha disposto per l'uomo la misura della custodia cautelare in carcere per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Si tratta formalmente di un inasprimento del provvedimento di allontanamento comminato due anni prima e di fatto mai rispettato. L'atteggiamento di "sistematica prevaricazione con componenti di violenza fisica" di cui il 60enne si era reso responsabile erano stati accompagnati anche da episodi in cui l'uomo era arrivato a minacciare la compagna brandendo in mano un coltello. 

L'uomo è finito in carcere mercoledì scorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze sulla compagna e la figlia di lei: arrestato 60enne a Monza

MonzaToday è in caricamento