Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Besana in Brianza

Botte alla compagna davanti alle bimbe: in manette un maroccchino

La donna è riuscita a chiedere aiuto e i carabinieri di Besana Brianza hanno arrestato l'uomo per violenza domestica e maltrattamenti in famiglia

A fermarlo non ci sono riusciti nemmeno gli occhi imploranti delle bambine di lei.

Non è la prima volta che tra quelle mura domestiche si consuma una violenza: quello dell’altro giorno è solo l’ennesimo triste episodio in cui l’uomo, un marocchino 35enne, compagno della donna, le ha alzato le mani.

A scatenare la reazione aggressiva e violenta dell’uomo sarebbe stata una lite di poco conto, sorta dal nulla come tante volte accade ma il cui epilogo ha sfiorato il dramma.

La donna, 40 anni, è riuscita però a chiedere aiuto e a salvarla sono stati i carabinieri che hanno fatto scattare le manette per l’uomo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza domestica.

Un episodio che si è concluso ma che, di certo, la donna e le piccole non dimenticheranno presto. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Botte alla compagna davanti alle bimbe: in manette un maroccchino

MonzaToday è in caricamento