Le offre aiuto, poi la violenta brutalmente: arrestato al Globo

Un uomo di nazionalità extracomunitaria è stato bloccato giovedì sera al centro commerciale di Busnago dopo una delicata attività di indagine. Aveva violentato una donna ad Aicurzio cinque mesi fa

AICURZIO - Si era offerto di darle una mano per alcuni piccoli lavori domestici. Una volta in casa, invece, l'aveva violentata per ore, in maniera così brutale che i carabinieri avevano dovuto trasportarla in autolettiga alla clinica Mangiagalli di Milano per gli accertamenti del caso. Ieri sera i carabinieri di Bernareggio hanno arrestato   al centro commerciale Globo di Busnago O. e . S., marocchino 31 enne. L'uomo è stato bloccato dai militati al termine di una delicata attività di indagine.

AIUTO - La vittima aveva conosciuto l'uomo tramite amici. Quarantacinque anni, nubile e disoccupata, aveva accettato aiuto per alcune piccole riparazioni idrauliche. Una volta in casa, però,  le avances si sono fatte sempre più insistenti. Al rifiuto della donna, la violenza.  L'uomo si è poi dileguato facendo perdere le proprie tracce. Le indagini sono cominciate subito, partendo dall'analisi dei tabulati telefonici. Dopo vari pedinamenti e il riconoscimento fotografico da parte della vittima, giovedì sera alle 21.45 è scattato il blitz al centro commerciale.  L'uomo si trova ora rinchiuso nel carcere di Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

Torna su
MonzaToday è in caricamento