Cronaca

Violenta la moglie e poi la sbatte contro il muro, arrestato

E' successo a una coppia di nigeriani sabato mattina. La donna ha chiamato i carabinieri e ha chiesto aiuto. Lui è in carcere

Un nigeriano di 49 anni è stato arrestato dai carabinieri con un'accusa pesantissima: avrebbe picchiato e violentato sua moglie in casa. Alle 11 di sabato mattina la donna aveva chiamato i soccorsi chiedendo aiuto.

Ai militari sul posto la donna ha raccontato di essere stata costretta, di prima mattina, a subire un rapporto sessuale col marito e, dopo qualche ora, di essere stata tirata per i capelli e sbattuta contro il muro sempre dall'uomo che, di conseguenza, è stato arrestato. Per lui l'accusa di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale.

Il 49enne è stato portato nel carcere di Monza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenta la moglie e poi la sbatte contro il muro, arrestato

MonzaToday è in caricamento