Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Desio

Insegue e palpeggia una ragazza in stazione, 28enne fermato per violenza sessuale

L'episodio in stazione a Desio sabato nel tardo pomeriggio

Ha seguito e poi molestato, palpeggiandola insistentemente, una ragazza di 19 anni che rientrava da lavoro, diretta in stazione a Desio. Poi, una volta scoperto e fermato da alcuni viaggiatori che hanno tentato di impedirgli di salire su un treno e fuggire via, ha minacciato la vittima, paventando di tagliarsi le vene e accusarla per fargliela pagare. 

Le minacce però sono state ascoltate in diretta dalle forze dell'ordine con la quale la giovane era già al telefono per chiedere aiuto e in pochi istanti l'aggressore è stato fermato e sottoposto a fermo di indiziato di delitto dai carabinieri della compagnia di Desio. 

Violenza sessuale in stazione

Tutto è iniziato intorno alle 19.30 di sabato sera quando la ragazza, una 19enne italiana di origini tunisine, residente a Cavenago, in Brianza, si è diretta in stazione a Desio per fare ritorno a casa dopo una giornata di lavoro. Mentre camminava verso lo scalo ferroviario ed era al telefono però si è resa conto di non essere sola e ha notato che a seguire insistentemente i suoi passi e a fare il suo stesso tragitto c'era qualcun altro. 

Una volta giunta in prossimità dell'ingresso della stazione l'aggressore, un 28enne tunisino senza fissa dimora e con precedenti di polizia non legati a reati connessi alla violenza sessuale, l'ha avvicinata e molestata, palpeggiandola insistentemente. La giovane però ha reagito ed è scattata una lite a cui hanno assistito anche alcuni pendolari che hanno cercato di fermare il molestatore che era intenzionato a salire al volo sul primo treno in arrivo e far perdere le sue tracce.

Una volta bloccato però il 28enne non ha reagito bene e ha perso il controllo, minacciando la ragazza dicendo di avere intenzione di tagliarsi le vene e di fargliela pagare.

La minaccia e il fermo 

Le minacce però sono state ascoltate in diretta dagli operatori del 112 che la vittima aveva già allertato e con i quali era al telefono per chiedere aiuto. In pochi istanti sul posto sono accorsi i carabinieri della compagnia di Desio che hanno raggiunto il 28enne e lo hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per violenza sessuale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegue e palpeggia una ragazza in stazione, 28enne fermato per violenza sessuale

MonzaToday è in caricamento