Entra in casa di una studentessa e cerca di violentarla: arrestato

In manette è finito un operaio trentaduenne, incensurato. La vittima, una studentessa ventiseienne, è stata portata in ospedale sotto choc e con lievi ferite. I militari sono stati allertati da un vicino

In manette un operaio 30enne - FOTO REPERTORIO

A salvarla sono state le sue urla e la sua forza di combattere. Ha tenuto testa al suo aggressore ed è riuscita a resistere fino a che i carabinieri non hanno fatto irruzione nell’appartamento e lo hanno bloccato. 

I militari della compagnia di Seregno hanno arrestato un operaio di trentadue anni con l’accusa di tentata violenza sessuale.

Secondo quanto ricostruito dagli uomini dell’arma, il trentaduenne era riuscito ad entrare in casa di una studentessa ventiseienne di Seveso - sua conoscente - con una scusa e, dopo averle rubato quindici euro dal portafogli, l’aveva immobilizzata, cercando di abusare di lei. 

A quel punto, le urla e le richieste d’aiuto della ragazza hanno insospettito un vicino di casa, che ha immediatamente chiamato i carabinieri. Al loro arrivo i militari sono riusciti a bloccare il trentaduenne, che è stato ammanettato e portato via. 

Per la ventiseienne, per fortuna, soltanto qualche ecchimosi e tanta paura. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, "Probabile terza ondata in Lombardia": la Regione studia il piano per il vaccino

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • Natale low cost: 11 idee regalo a meno di 20 euro per gli amici e la famiglia

  • Ucciso a coltellate in strada a San Rocco, morto un uomo di 42 anni a Monza

  • I vestiti sporchi di sangue in lavatrice e il coltello rimesso a posto, fermati due minorenni per l'omicidio di Cristian

  • Concorso di Natale Esselunga: in palio 104mila spumanti e 156mila buoni spesa

Torna su
MonzaToday è in caricamento