Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Libertà / Via Amerigo Vespucci

Tenta violenza sessuale su moglie dello zio, arrestato

Un uomo originario del Bangladesh ha cercato di violentare la moglie dello zio sotto gli occhi dei bambini della donna

A salvarla dalla violenza del nipote sono state le sue urla. E' successo nella mattinata del 29 agosto in Via Vespucci a Monza dove un uomo, un operaio ventinovenne originario del Bangladesh, ha tentato di abusare della moglie dello zio, di cui, tra l'altro, era ospite nell'appartamento. I vicini, allertati dagli insoliti rumori provenienti dall'abitazione, hanno chiamato le forze dell'ordine.

Appena entrati nell'appartamento, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monza hanno sorpreso il giovane intento a toccare la donna e a strapparle i vestiti di dosso. Nonostante la resistenza della sua vittima, l'uomo ha continuato nel suo tentativo di stupro sotto gli occhi dei tre piccoli della donna impietriti.

Una storia che si è risolta con l'arresto dell'uomo che, dopo essere stato fermato, è stato portato alla casa circondariale di Monza. La donna invece è stata soccorsa dagli inquirenti e, stando alla diagnosi dei medici dell'Ospedale San Gerardo di Monza, ha riportato solo un "trauma cranico non commotivo" e una "frattura costale" ma sicuramente questo brutto episodio le avrà lasciato qualcosa di più.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta violenza sessuale su moglie dello zio, arrestato

MonzaToday è in caricamento