Tenta violenza sessuale su moglie dello zio, arrestato

Un uomo originario del Bangladesh ha cercato di violentare la moglie dello zio sotto gli occhi dei bambini della donna

L'uomo è stato arrestato

A salvarla dalla violenza del nipote sono state le sue urla. E' successo nella mattinata del 29 agosto in Via Vespucci a Monza dove un uomo, un operaio ventinovenne originario del Bangladesh, ha tentato di abusare della moglie dello zio, di cui, tra l'altro, era ospite nell'appartamento. I vicini, allertati dagli insoliti rumori provenienti dall'abitazione, hanno chiamato le forze dell'ordine.

Appena entrati nell'appartamento, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Monza hanno sorpreso il giovane intento a toccare la donna e a strapparle i vestiti di dosso. Nonostante la resistenza della sua vittima, l'uomo ha continuato nel suo tentativo di stupro sotto gli occhi dei tre piccoli della donna impietriti.

Una storia che si è risolta con l'arresto dell'uomo che, dopo essere stato fermato, è stato portato alla casa circondariale di Monza. La donna invece è stata soccorsa dagli inquirenti e, stando alla diagnosi dei medici dell'Ospedale San Gerardo di Monza, ha riportato solo un "trauma cranico non commotivo" e una "frattura costale" ma sicuramente questo brutto episodio le avrà lasciato qualcosa di più.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Ospedale di Vimercate "al collasso", NurSind: "Di notte solo 2 infermieri per 53 malati"

  • Dramma ad Agrate Brianza, trovato senza vita in un campo un uomo di 34 anni

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento