Cronaca Villa Reale / Via Tommaso Grossi

Un caso di virus Zika a Monza, al via la disinfestazione straordinaria

Le misure di disinfestazione e l'ordinanza comunale

Giovedì pomeriggio l'Agenzia per la Tutela della Salute ha comunicato al comune di Monza la presenza di un caso di malattia infettiva da (Arbovirus) virus Zika a Monza. Dopo la conferma, il municipio si è attivato predisponendo le misure di disinfestazione straordinaria con un'ordinanza. "Considerato che l'intervento principale per la prevenzione di queste malattie consiste nella massima riduzione possibile della popolazione di zanzare" è "necessario rafforzare la lotta all'insetto" - si legge nel testo - "agendo tramite la rimozione dei focolai larvali con adeguati trattamenti adulticidi e larvicidi in aree pubbliche e private".

Le operazioni di disinfestazione saranno effettuate come previsto dalle disposizioni ministeriali in un raggio di 200 metri dall'abitazione del soggetto che ha contratto il virus. Nell'area di intervento sul comune di Monza sono comprese le vie Grossi, Dante Alighieri, Volta, Caronni, Cantù, Giulini, Rivolta e Borghetto. Dal comune si chiede ai residenti, agli amministratori di condomio e ai commercianti di permettere l'accesso degli addetti alla disinfestazione e di osservare le misure di prevenzione previste durante il trattamento (chiudere finestre e porte ecc...). 

A Monza lo scorso luglio una donna era stata ricoverata all'ospedale San Gerardo e curata dopo aver contratto il virus Zika di ritorno da un viaggio in Giamaica. A inizio agosto invece il comune di Monza aveva predisposto le misure straordinarie di disinfestazione in zona Sant'Albino dopo un sospetto caso di virus Zika che si è poi rivelato una infezione da febbre Dengue

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un caso di virus Zika a Monza, al via la disinfestazione straordinaria

MonzaToday è in caricamento