Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

Due pagine sul "Giorno": "Subito il reato di omicidio stradale"

Un'associazione di familiari di vittime della strada acquista due pagine sul quotidiano milanese per chiedere che venga introdotto immediatamente il reato di omicidio stradale: "Lo Stato ha il dovere di fare qualcosa"

Stamattina sul quotidiano Il Giorno sono state pubblicate due pagine di avviso a pagamento acquistate da una associazione di familiari di vittime della strada.

Nella pagina di destra sono state pubblicate 50 fotografie di persone decedute, con didascalia riportante il nome e il giorno della morte: quasi tutti molto giovani. Nella pagina di sinistra, invece, le richieste dell'associazione.

La richiesta principale è l'introduzione, da subito, del reato di omicidio stradale. "I nostri congiunti - si legge - sono stati ammazzati mentre stavano semplicemente vivendo. Quanti cittadini devono essere ancora uccisi perché lo Stato faccia qualcosa?".

Di seguito vengono snocciolati i drammatici dati: 5mila vittime all'anno, 300mila feriti e 20mila disabili gravi. Il reato di omicidio stradale è considerato "deterrente indispensabile per fermare il massacro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due pagine sul "Giorno": "Subito il reato di omicidio stradale"

MonzaToday è in caricamento