Young 2012: al via il salone che orienta il futuro giovani alle superiori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Tra pochi giorni prenderà avvio la quinta edizione di "Young - Orienta il tuo futuro", il prossimo 29 novembre presso LarioFiere, evento dedicato a tutti i giovani che devono affrontare la scelta della scuola superiore, dell'università o che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro.

L'evento gode della collaborazione di diverse importanti strutture istituzionali come l'Agenzia Nazionale per i Giovani, il Parlamento Europeo Ufficio d'informazione a Milano e Antenna Europe Direct Regione Lombardia.

Con il sostegno degli Uffici Scolastici Territoriali, le Amministrazioni Provinciali, le Camere di Commercio, le Associazioni imprenditoriali di categoria delle Province di Como e Lecco, la Rete dell'Orientamento, per il quinto anno consecutivo i padiglioni della fiera ospiteranno stand delle principali Scuole Secondarie di secondo livello, di Istituti Professionali, Centri di Formazione, Università, Accademie, Istituti e Fondazioni.

Una tre giorni dedicata alle nuove generazioni, una delle più importanti vetrine formative, dove i ragazzi potranno trovare lo spazio in cui approfondire le tematiche più importanti riguardo il loro futuro, che si tratti della scelta della scuola superiore, dell'università o del lavoro. Oltre a questo si presenteranno anche Istituzioni, Enti, Aziende e "Professionisti in Divisa", che illustreranno le opportunità riservate alle nuove generazioni per un'offerta a 360°.

"YOUNG - Orienta il tuo futuro" è dunque uno strumento fondamentale non solo per i ragazzi, ma anche per i genitori che sostengono i figli nella delicata fase del loro percorso formativo e che potranno accedere all'evento nelle tre mattinate dell'iniziativa.

A un mese e mezzo dall'iscrizione della scuola superiore, si profila infatti la possibilità di conoscere da vicino gli istituti secondari, ponendo domande a docenti o studenti. Oltre a ciò, previa prenotazione, sarà possibile partecipare a presentazioni, proiezioni, attività interattive, incontri e laboratori per aree tematiche formative.

Un'occasione importante anche per chi, alle soglie della maturità, vuole iniziare ad approcciarsi alle facoltà universitarie (presenti a Young oltre 30 strutture di formazione post-diploma), scoprirne le caratteristiche principali, il funzionamento, le peculiarità, le specializzazioni e, soprattutto, gli sbocchi occupazionali.

Per i giovani che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro, invece, si tratta di un'imperdibile opportunità per partecipare a incontri one-to-one, conoscere le reali opportunità occupazionali, ricevere preziosi consigli su come scrivere un curriculum, una lettera di presentazione, affrontare un colloquio e informarsi anche sulle più recenti normative che hanno riguardato il mercato del lavoro, in modo particolare i contratti in uso.

I ragazzi potranno altresì essere coinvolti in un viaggio virtuale attraverso i Paesi dell'Ue grazie al coinvolgimento di Antenna Europe Direct che per la prima volta parteciperà all'edizione 2012 al fine di stimolare il pubblico a comprendere il senso della cittadinanza europea, i valori che hanno condotto alla nascita dell'Ue e a condividere il processo di allargamento ed integrazione. Parteciperà altresì il Parlamento Europeo Rappresentanza Milano con un incontro dal titolo "L'Europa per i giovani: opportunità di tirocinio e lavoro nelle istituzioni europee".

"Young - Orienta il tuo futuro" si presenta quindi come la bussola per l'orientamento dei giovani, offrendo soluzioni concrete per una realtà in rapida evoluzione - ha affermato Silvio Oldani Direttore Lariofiere. - Per tutti, dunque, si tratterà di un percorso ricco e specifico, fatto di informazione e confronto, dove trovare risposta a dubbi e curiosità.

"Questo salone, ci da un'importante occasione di visibilità per far conoscere ai ragazzi il Programma comunitario Gioventù in Azione. Il Programma è una delle tante opportunità per favorire la mobilità giovanile offerte dall'Europa ai giovani. - afferma Paolo Giuseppe di Caro Direttore Generale dell'Agenzia Nazionale per i Giovani - Secondo un'indagine della Commissione Europea del 2010 infatti, il 95% dei giovani partecipanti a progetti sostenuti dal programma dell'Ue ha migliorato le proprie abilità linguistiche e il 66% ritiene che l'esperienza abbia anche aumentato le opportunità di trovare lavoro. A questo proposito, mi piace sottolineare come, il programma Gioventù in Azione (2007-2013) sostiene annualmente oltre 7000 progetti coinvolgendo più di 130.000 partecipanti."

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento