Cronaca

Young 2012: al via il salone che orienta il futuro giovani alle superiori

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Tra pochi giorni prenderà avvio la quinta edizione di "Young - Orienta il tuo futuro", il prossimo 29 novembre presso LarioFiere, evento dedicato a tutti i giovani che devono affrontare la scelta della scuola superiore, dell'università o che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro.

L'evento gode della collaborazione di diverse importanti strutture istituzionali come l'Agenzia Nazionale per i Giovani, il Parlamento Europeo Ufficio d'informazione a Milano e Antenna Europe Direct Regione Lombardia.

Con il sostegno degli Uffici Scolastici Territoriali, le Amministrazioni Provinciali, le Camere di Commercio, le Associazioni imprenditoriali di categoria delle Province di Como e Lecco, la Rete dell'Orientamento, per il quinto anno consecutivo i padiglioni della fiera ospiteranno stand delle principali Scuole Secondarie di secondo livello, di Istituti Professionali, Centri di Formazione, Università, Accademie, Istituti e Fondazioni.

Una tre giorni dedicata alle nuove generazioni, una delle più importanti vetrine formative, dove i ragazzi potranno trovare lo spazio in cui approfondire le tematiche più importanti riguardo il loro futuro, che si tratti della scelta della scuola superiore, dell'università o del lavoro. Oltre a questo si presenteranno anche Istituzioni, Enti, Aziende e "Professionisti in Divisa", che illustreranno le opportunità riservate alle nuove generazioni per un'offerta a 360°.

"YOUNG - Orienta il tuo futuro" è dunque uno strumento fondamentale non solo per i ragazzi, ma anche per i genitori che sostengono i figli nella delicata fase del loro percorso formativo e che potranno accedere all'evento nelle tre mattinate dell'iniziativa.

A un mese e mezzo dall'iscrizione della scuola superiore, si profila infatti la possibilità di conoscere da vicino gli istituti secondari, ponendo domande a docenti o studenti. Oltre a ciò, previa prenotazione, sarà possibile partecipare a presentazioni, proiezioni, attività interattive, incontri e laboratori per aree tematiche formative.

Un'occasione importante anche per chi, alle soglie della maturità, vuole iniziare ad approcciarsi alle facoltà universitarie (presenti a Young oltre 30 strutture di formazione post-diploma), scoprirne le caratteristiche principali, il funzionamento, le peculiarità, le specializzazioni e, soprattutto, gli sbocchi occupazionali.

Per i giovani che si accingono ad entrare nel mondo del lavoro, invece, si tratta di un'imperdibile opportunità per partecipare a incontri one-to-one, conoscere le reali opportunità occupazionali, ricevere preziosi consigli su come scrivere un curriculum, una lettera di presentazione, affrontare un colloquio e informarsi anche sulle più recenti normative che hanno riguardato il mercato del lavoro, in modo particolare i contratti in uso.

I ragazzi potranno altresì essere coinvolti in un viaggio virtuale attraverso i Paesi dell'Ue grazie al coinvolgimento di Antenna Europe Direct che per la prima volta parteciperà all'edizione 2012 al fine di stimolare il pubblico a comprendere il senso della cittadinanza europea, i valori che hanno condotto alla nascita dell'Ue e a condividere il processo di allargamento ed integrazione. Parteciperà altresì il Parlamento Europeo Rappresentanza Milano con un incontro dal titolo "L'Europa per i giovani: opportunità di tirocinio e lavoro nelle istituzioni europee".

"Young - Orienta il tuo futuro" si presenta quindi come la bussola per l'orientamento dei giovani, offrendo soluzioni concrete per una realtà in rapida evoluzione - ha affermato Silvio Oldani Direttore Lariofiere. - Per tutti, dunque, si tratterà di un percorso ricco e specifico, fatto di informazione e confronto, dove trovare risposta a dubbi e curiosità.

"Questo salone, ci da un'importante occasione di visibilità per far conoscere ai ragazzi il Programma comunitario Gioventù in Azione. Il Programma è una delle tante opportunità per favorire la mobilità giovanile offerte dall'Europa ai giovani. - afferma Paolo Giuseppe di Caro Direttore Generale dell'Agenzia Nazionale per i Giovani - Secondo un'indagine della Commissione Europea del 2010 infatti, il 95% dei giovani partecipanti a progetti sostenuti dal programma dell'Ue ha migliorato le proprie abilità linguistiche e il 66% ritiene che l'esperienza abbia anche aumentato le opportunità di trovare lavoro. A questo proposito, mi piace sottolineare come, il programma Gioventù in Azione (2007-2013) sostiene annualmente oltre 7000 progetti coinvolgendo più di 130.000 partecipanti."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Young 2012: al via il salone che orienta il futuro giovani alle superiori

MonzaToday è in caricamento