Per sei anni violenta la nipotina, arrestato lo zio "orco": in carcere 38enne

L'uomo, arrestato dai poliziotti del commissariato di Sesto San Giovanni a Como, minacciava la nipote di abusare anche della sorellina più piccola

Foto archivio

Sei lunghissimi anni in cui avrebbe sopportato minacce, violenze e abusi da parte dello zio. Un incubo terminato solo nei giorni scorsi quando i poliziotti del commissariato di Sesto San Giovanni hanno arrestato il presunto "orco", lo zio della piccola che, fin dal 2013, per sei anni, fin dall'età di 12 anni, avrebbe subito violenze sessuali da parte dell'uomo a cui i genitori la lasciavano in custodia quando dovevano recarsi al lavoro.

Il 38enne è stato fermato e arrestato martedì a Como, dove vive: l'indagine, avviata nello scorso luglio, si è conclusa con una rapida accelerazione poichè l'uomo, cittadino filippino, aveva manifestato interesse per l'acquisto di un biglietto aereo per il proprio paese d'origine con un volo da compiersi a giorni, tra il 6 e il 7 ottobre. 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, la ragazzina avrebbe subito violenze continuate per sei anni mentre i genitori la lasciavano in custodia allo zio per recarsi a lavoro. Le violenze si sarebbero consumate prima nell'abitazione dell'uomo, nel Comasco. Proprio qui la ragazzina e la sorellina trascorrevano diverso tempo poichè l'uomo, impegnato con un lavoro notturno, di giorno era disponibile a tenere le nipoti. Le violenze poi avrebbero avuto come teatro anche casa delle bimbe che vivono a Sesto San Giovanni.  Il calvario della piccola, che è risultata provata a livello psicofisico dalle violenze subite come emerso dai colloqui avuti con gli investigatori, è finito solo lo scorso luglio.

Per costringerla al silenzio e impaurirla l'uomo la minacciava, paventando di far subire anche alla sorellina più piccola gli stessi abusi. L'adolescente per anni non ha raccontato che cosa accadeva tra le mura di quella cosa, spaventata anche dalle violenze fisiche e verbali che lo zio aveva nei confronti della moglie. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento