12 pollici ad Agrate Brianza, la Silicon Valley brianzola volano per l’innovazione

L'annuncio del piano di investimenti durante l'assemblea pubblica tenutasi lunedì nella sala consiliare di Agrate Brianza

All'assemblea erano presenti anche le sigle sindacali Fim, Fiom e Uilm

La sala consiliare del comune di Agrate Brianza lunedì pomeriggio era gremita di persone. Grande partecipazione per la riunione convocata dalle sigle sindacali per presentare il rilancio tecnologico del sito STMicroelectronics che ha visto la presenza, insieme ai lavoratori, del sindaco della cittadina brianzola, Ezio Colombo, dell'amministratore delegato di STM Italia, Carmelo Papa, e dei rappresentanti sindacali Uilm con il segretario generale Uilm- Uil Rocco Palombella, Fiom con il segretario generale Maurizio Landini e Fim con la partecipazione del delegato Marco Bentivogli.

Il convegno dal titolo "12 pollici ad Agrate Brianza volano per l'innovazione in Italia e per il futuro delloccupazione nel Vimercatese" ha avuto come obiettivo la presentazione ai lavoratori e alla cittadinanza le nuove linee di sviluppo della produzione del sito con l'avvio della linea pilota per la produzione di fette di silicio a 12 pollici per la ricerca e lo sviluppo di tecnologie e prodotti legati al futuro di diversi segmenti del manifatturiero. Il piano di investimenti, che sarà avviato anche grazie a fondi messi a disposizione da Regione Lombardia e dal Ministero dello Sviluppo Economico per i sindacati "rappresenta il segnale necessario che finalmente si intraprende la strada virtuosa dello sviluppo, e non della contrazione produttiva".

“Il settore nel quale opera STM è altamente tecnologico e l'innovazione procede a ritmi molto elevati, per questo è necessario un forte impegno nella ricerca e un orientamento agli investimenti nella tecnologia e nei nuovi prodotti, con minor impatto nell'utilizzo dei materiali e dell'energia" ha annunciato la Fim Cisl. 

Ancora però da parte dell'azienda non è stata resa nota una tempistica certa per l'avvio della produzione e, indicativamente l'operazione di rilancio del sito produttivo di Agrate Brianza potrebbe prendere avvio l'anno prossimo. La sede STMicroelectronics brianzola oggi dà lavoro a 4500 persone a cui si devono aggiungere i mille lavoratori di Cornaredo e i 5mila dislocati tra Catania, Napoli, Lecce e Palermo. 

"Il fattore tempo non è secondario: la linea pilota 12 pollici è il futuro per il rilancio occupazionale e per assicurare una vera prospettiva futura a STMicroelectronics" ha commentato Rocco Palombella, segretario generale Uilm Uil - "Anziché impoverire realtà produttive ad alto valore occorre invece investire in innovazione sui 12 pollici ad Agrate e sugli 8 pollici a Catania. E’ l’unico modo per garantire la prospettiva produttiva e l'evoluzione tecnologica dei siti in questione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento