Firmata una lettera di intenti tra Acsm Agam e Gelsia Aeb: in cantiere una fusione

I consigli di amministrazione delle due società hanno sottoscritto un piano in cui sono state condivise le linee guida di un progetto di aggregazione industriale e societaria

Roberto Colombo, Presidente Acsm Agam

I Consigli di Amministrazione di Acsm Agam S.p.A., Gelsia S.r.l. e AEB S.p.A.hanno approvato la sottoscrizione di una Lettera di Intenti non vincolante con cui sono state condivise le linee guida di un progetto di aggregazione industriale e societaria.

La fusione porterebbe alle due società operanti nel campo dell'Energia e dell'Ambiente un giro d'affari da oltre 600 milioni di euro unendo sotto un unico gestore circa 30 amministrazioni comunali tra Monza e Como.

Gli approfondimenti di questi mesi, effettuati con il supporto dei rispettivi advisor, hanno infatti confermato l’opportunità di perseguire tale progetto in un’ottica di valorizzazione di due realtà, simili e congruenti per caratteristiche industriali e radicamento locale, con prospettive di ulteriore sviluppo comune.

L’obiettivo di entrambe le società è quello di crescere ancora e di consolidare la storica presenza territoriale, confermandosi quale punto di riferimento nei comparti dell’energia e dell’ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • Salute Donna e il San Gerardo piangono la morte di Licia, l'infermiera dal cuore buono

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Passa con il rosso e si scontra con un'auto poi la Seat finisce contro muro e prende fuoco

Torna su
MonzaToday è in caricamento