Venerdì, 22 Ottobre 2021
Economia

Acsm-Agam e AEB Gelsia: trattative per la fusione interrotte

Lo rende noto un comunicato dell'azienda che gestisce il servizio idrico a Monza e Como. Il sindaco di Seregno Mariani: "Distanza nei criteri valutativi tra i due gruppi"

"Acsm Agam S.p.A., ai sensi e per gli effetti dell’articolo 114 del Testo Unico della Finanza, comunica che le attività aventi ad oggetto l’operazione di aggregazione industriale e societaria con il AEB– Gelsia, ancora nella fase valutativa sono state interrotte".

Nessuna fusione per ora dunque tra le due aziende multiutility del territorio che a settembre avevano raggiunto un accordo non vincolante sulle linee guida di una futura possibile aggregazione.

"I motivi che hanno determinato l’interruzione delle trattative sono diversi e principalmente riconducibili alla distanza nei criteri di valutazione tra i due Gruppi, che non ha consentito di pervenire ad un accordo complessivo sui termini dell’operazione e di iniziare un cammino di condivisione dei rispettivi piani industriali" spiega il sindaco di Seregno Giacinto Mariani in una nota.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acsm-Agam e AEB Gelsia: trattative per la fusione interrotte

MonzaToday è in caricamento