Alcatel, 700 esuberi. Presto un incontro con Passera

Sindacati insoddisfatti dopo l'incontro presso il ministero: a breve il ministro si interesserà direttamente della vicenda. Continua lo stato d'agitazione in tutte le sedi

Ieri, al ministero dello sviluppo economico, si è tenuto l'incontro tra Alcatel-Lucent e parti sindacali. Durante l'incontro l'azienda ha confermato il quadro negativo e la ristrutturazione dei costi per 500 milioni di euro complessivi, con il riposizionamento strategico della ricerca verso i prodotti ip e mobile. L'Italia, secondo il quadro fornito dal management, risulta insieme al Belgio la nazione più colpita dai tagli previsti.

I tagli si tradurranno per l'Italia in circa 490 esuberi: 65 in pre-sales, sales e funzioni centrali; 25 in global custom delivery; 15 in risorse umane, finanza, marketing e comunicazione; 360 nelle attività r&d optics. Coinvolta anche la sede di Trieste con una riduzione di circa 200 unità di lavoratori somministrati. Buone notizie per la sede r&d di Genova: sembra che il gruppo Softeco, società di ingegneria e servizi software ict, sia intenzionata ad acquisire i lavoratori.

Sindacati però del tutto insoddisfatti: il piano, a loro dire, ha l'inaccettabile conseguenza della perdita di più di 700 posti di lavoro e il disimpegno di Alcatel-Lucent dall'Italia. Molto criciti in particolare sul destino di r&d: "Il management - scrivono in una nota - prima sostiene che il problema di optics sono le sedi frammentate, e dopo pochi mesi mette in discussione tutta la r&d".

I sindacati fanno anche sapere che il ministro Passera è stato direttamente informato e presto avrà un confronto con la direzione di Alcatel-Lucent, visto anche che nei mesi scorsi l'azienda affermava di voler mantenere un focus strategico in Italia. Si terrà quindi, presso il ministero, una nuova riunione tra circa un mese, dopo l'incontro tra Passera e i vertici della multinazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto continua l'agitazione, che prevede lo sciopero degli straordinari e delle flessibilità in tutte le sedi di Alcatel-Lucent in Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Milano, va a trovare il papà in ospedale ma trova il letto vuoto: "Suo padre è morto da ieri"

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Maxi blitz della polizia ai giardinetti e un elicottero in volo sopra Monza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento