Bames, raggiunto l'accordo in Regione: cassa prorogata per 300

Il rinnovo per l'azienda del gruppo Bartolini arriva a pochi giorni dalla scadenza. I sindacati: "Parzialmente soddisfatti, ora un nuovo piano industriale"

Bames: raggiunto l'accordo per un altro anno di cassa integrazione

VIMERCATE - Raggiunto mercoledì in Agenzia Regionale l'accordo per la cassa integrazione dei 300 lavoratori  di  Bames, l'azienda del gruppo Bartolini in crisi assieme a Sem.  La durata dell'ammortizzatore sociale sarà di un anno, durante il quale i sindacati sperano sia finalmente pronto un nuovo piano di re-industrializzazione che occupi i lavoratori ex-Celestica. Nell'accordo sottoscritto, è compresa la possibilità per l'azienda di collocare i lavoratori in mobilità volontaria. Parzialmente soddisfatti i sindacati: "Abbiamo messo in sicurezza i lavoratori con l'utilizzo di questo ammortizzatore - dice Gigi Redaelli, segretario generale FIM CISL Brianza - ma con la consapevolezza che non è questo lo strumento migliore per gestire e portare a soluzione l'aspetto occupazione". La soluzione definitiva per 500 lavoratori tra Bames e Sem arriverà solo con un progetto industriale di ampio respiro, che coinvolga in un ruolo chiave il Distretto Hi-Tech del Vimercatese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento