Un bando comunale per il sostegno all'affitto per famiglie in difficoltà

Le domande dovranno pervenire in Comune entro il 31 ottobre, sul sito dell'amministrazione municipale tutti i requisiti d'accesso al beneficio

Un'abitazione

Il Comune di Monza dà una mano per gli affitti.

In una situazione di grave crisi economica l’amministrazione municipale ha scelto di aiutare le famiglie in grave difficoltà a pagare parte delle spese di affitto, attraverso un bando per il sostegno ai contratti di locazione stipulati sul libero mercato che, ai 130mila euro dei fondi regionali aggiunge 50mila euro messi a disposizione dal Comune.

Le condizioni per l’accettazione della domanda, che dovrà pervenire al Comune entro il 31 ottobre, sono indicate sul sito dell’amministrazione municipale e tra i requisiti fondamentali per usufruire dell’aiuto c’è il limite dell’Isee ma anche il possesso di un contratto di locazione privato situato in Lombardia e registrato.

Oltre a sgravare le famiglie di parte del canone affittuario, il bando vuole anche dare un sostegno ai casi di morosità incolpevoli, determinati per esempio da improvvisa perdita di lavoro e impossibilità di pagamento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“E’ un intervento che dà una boccata di ossigeno alle situazioni di disagio più grave. Vorremo però poter utilizzare i fondi regionali, ai quali sommiamo risorse comunali, per aiutare anche le molte famiglie che faticano a sostenere le spese di affitto ma che non rientrano nei livelli di reddito Isee stabiliti dalla normativa regionale” ha dichiarato il vicesindaco e assessore alle politiche sociali, Cherubina Bertola, auspicando anche in un innalzamento dei limiti di reddito per l’accesso alle agevolazioni perché dalle carte il disagio di molte famiglie non emerge.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento