Venerdì, 19 Luglio 2024
Economia

Il comune brianzolo che "paga" con un bonus fino a 400 euro i nonni che accudiscono i nipoti

In cosa consiste la misura una tantum e come fare domanda

A Carate Brianza i nonni che accudiscono i nipoti possono fare domanda per ricevere il Bonus Nonni, una misura di sostegno economico una tantum per agamento di bollette luce e gas e il sostegno alimentare attraverso un importo caricato su una carta prepagata.

Con determinazione del Responsabile del Settore Servizi Sociali n. 201 del 22/03/2023 sono stati definiti i criteri di accesso e le modalità di erogazione del bonus riservato ai nonni residenti a Carate Brianza che accudiscono i nipoti. "Le risorse destinate al seguente bando saranno erogate per mezzo di carte prepagate da utilizzarsi presso il supermercato Iperal" specificano dal municipio.

Per ottenere il beneficio sarà necessario compilare l’apposita domanda e i relativi allegati. E’ necessario consegnare inoltre attestazione ISEE ordinario e stato di famiglia del figlio/a del richiedente. Il riconoscimento del bonus avverrà a seguito della pubblicazione di una graduatoria. Tra i criteri di priorità per la formazione della graduatoria: non aver beneficiato di contributi economici o di carte prepagate erogati tramite bandi da parte del comune di Carate Brianza nel periodo 01 settembre 2022- 28 febbraio 2023 e l'ordine di arrivo delle domande. Le domande troveranno accoglimento fino ad esaurimento delle risorse disponibili, pari a 25.000 euro.

La domanda può essere presentata dal 22 marzo 2023 al 12 aprile 2023. Per chi ha un Isee fino a 11.662,00 euro è previsto un contributo di 400,00 euro che scende fino a 200 euro per gli altri scaglioni relativi a indicatori economici di fascia superiore (oltre 23.324,00 euro).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il comune brianzolo che "paga" con un bonus fino a 400 euro i nonni che accudiscono i nipoti
MonzaToday è in caricamento