Buone notizie alla Candy di Brugherio: nessun licenziamento dopo l'acquisizione cinese

Il quadro è emerso dopo l'incontro ad Assolombarda tra parti sociali e azienda

Immagine repertorio

I posti di lavoro della Candy di Brugherio sono al sicuro: lo stabilimento brianzolo rimarrà aperto e non ci saranno tagli dopo la cessione dell'azienda al colosso cinese Haier per 475 milioni di euro. È quanto è emerso nell'incontro presso l'Assolombarda tra il responsabile delle risorse umane del gruppo e le organizzazioni sindacali. Incontro che era stato chiesto dalle organizzazioni sindacali per avere certezze rispetto agli impegni occupazioni e industriali del gruppo Candy rispetto al nuovo scenario che si è aperto con la cessione alla multinazionale cinese.

La dirigenza Candy ha confermato tutti gli impegni di sviluppo e occupazione per Brugherio che attualmente conta oltre 900 tra, operai, impiegati, tecnici e progettisti — ha spiegato il segretario nazionale Fim Cisl Alessandra Damiani —. Ora sarà è necessario che quanto detto oggi sia confermato in sede ministeriale il prossimo 17 ottobre  giorno in cui si terrà l’incontro presso il Ministero dello Sviluppo Economico tra le organizzazioni sindacali e l’ad del Gruppo Fumagalli".

"Il fatto che i cinesi di Haier abbiamo confermato l’importanza del sito lombardo, non solo per la produzione ma anche per quanto riguarda la ricerca e sviluppo di nuovi prodotti destinati anche al mercato extra europeo, rappresenta sicuramente un aspetto positivo, che però dovremmo meglio valutare e monitore appena avremo maggiori dettagli sull’accordo di cessione", ha concluso Alessandra Damiani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento