Economia

Canone Rai, chi deve pagare

Con l’entrata in vigore della Legge di Stabilità, il canone si pagherà con la bolletta della luce

Da quest'anno, con l’entrata in vigore della Legge di Stabilità, il canone Rai si pagherà con la bolletta della luce. Il canone sarà di cento euro, invece di 113 come avveniva negli anni precedenti.

La novità principale sul canone riguarda proprio il conto totale e il modo di pagamento: nessuno, in questi giorni, si deve aspettare il tradizionale bollettino. La bolletta elettrica di luglio sarà aggravata di 70 euro di costo legato proprio al canone della Rai. Sarà la prima tranche di pagamento della tassa. Nelle bollette successive, a partire dal mese di agosto, si spalmeranno i restanti trenta euro per saldare il dovuto di quest'anno. Dal 2017, poi, scatterà la versione definitiva: il canone sarà spalmato su dieci rate da dieci euro l'una. Cambia dunque il metodo di pagamento e cambiano anche alcuni dei criteri per essere esentati dal pagamento.

Nel 2016 si potrà ancora dichiarare all’Agenzia delle Entrate di avere i requisiti per l’esenzione dal canone Rai. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canone Rai, chi deve pagare

MonzaToday è in caricamento