Carrier, braccio di ferro dei sindacati nella sede di Confindustria

Martedì pomeriggio si è svolto un nuovo incontro per discutere della critica situazione della Carrier di Villasanta che entro giugno chiuderà i battenti e lascerà a casa 212 lavoratori

I lavoratori dela Carrier fuori dalla sede di Confindustria (Alessandro Brigo)

Nuovo braccio di ferro dei sindacati sulla questione Carrier contro la procedura di mobilità richiesta per i lavoratori della sede di Villasanta dopo l’annuncio choc della multinazionale americana di interrompere la produzione dello stabilimento entro il 30 giugno con conseguente chiusura.

A denunciare la critica situazione dello stabilimento i sindacati ci avevano già pensato da tempo e, martedì nella sede di Confindustria Monza e Brianza sono tornati sulla questione.

Mentre all’interno la trattativa proseguiva, fuori dalla sede tantissimi lavoratori hanno fatto sentire la propria voce.

Agitavano bandiere, striscioni chiedendo solo di non essere lasciati a casa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento