Cassago e Bulciago: 3 lavoratori rischiano il licenziamento alla Tekra

C'è il rischio che, nell’appalto dei servizi di igiene urbana dei Comuni di Cassago Brianza e Bulciago, vengano ingiustamente licenziati tre lavoratori

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

DIFENDIAMO I POSTI DI LAVORO E LA SALUTE DEI CITTADINI
 
La FP CGIL di Monza e Brianza denuncia con forza il rischio che, nell’appalto dei servizi di igiene urbana dei Comuni di Cassago Brianza e Bulciago, vengano ingiustamente licenziati tre lavoratori, con gravissimi rischi per la qualita’ dei servizi di igiene ambientale.
 
I due Comuni hanno appaltato il servizio alla TEKRA srl, la quale pretende di gestire con tre lavoratori part-time al 33% dell’orario, quindi in sostanza con un monte-ore equivalente ad un lavoratore, un servizio che fino a oggi veniva gestito da quattro lavoratori, due per ciascun Comune.
 
Lo sanno, i cittadini, che sarà impossibile garantire la qualità del servizio con una forza lavoro ridotta del 75%?
 
Lo sanno, i cittadini, che questi tre lavoratori part-time costeranno all’azienda appaltatrice, per il 2012, circa 30.000 euro di retribuzione lorda complessiva, mentre l’azienda stessa ne incassa 144.000???
 
Abbiamo chiesto con urgenza, ai Comuni, alle aziende interessate, e alle Prefetture competenti, di fare chiarezza su una vicenda incredibile … ma purtroppo vera!

Torna su
MonzaToday è in caricamento