Economia

Consumi energetici 2012: Lombardia unica in controtendenza

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MonzaToday

Nel corso del 2012 i consumi di energia elettrica in Lombardia sono cresciuti dell'1,7%. Secondo i dati provvisori sul fabbisogno di energia elettrica elaborati da Terna, il gestore della rete elettrica nazionale, la regione è l'unica in Italia ad evidenziare una crescita. A livello nazionale, infatti, i consumi di elettricità sono tornati a scendere (-2,8%) dopo due anni di crescita. Il totale dell'energia richiesta in Italia nel 2012 ammonta a 325,3 miliardi di kilowattora, attestandosi sullo stesso livello di domanda del 2004. A parità di calendario, la diminuzione è del 3,1% in considerazione del fatto che il 2012 ha avuto un giorno lavorativo in più perché bisestile.
A livello territoriale le flessioni più consistenti si registrano in Sardegna (-10,3%) e nella macroarea del Nord-Ovest composta da Liguria, Piemonte e Valle d'Aosta (-7,7%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consumi energetici 2012: Lombardia unica in controtendenza

MonzaToday è in caricamento