Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Economia

Dal comune fino a 200 euro per far fare sport e attività ai ragazzi

A Monza la giunta ha approvato i nuovi criteri per partecipare al bando "Ragazzi!! Noi ci siAmo!

Fino a 200 euro alle famiglie per far partecipare i ragazzi ad attività sportive, culturali e ricreative. La giunta comunale a Monza ha approvato i nuovi criteri per partecipare al bando "Ragazzi!! Noi ci siAmo". Dopo il lancio dell’iniziativa, con uno stanziamento di 403.000 euro, l’Amministrazione comunale ha stabilito di ampliare le possibilità di accedere al contributo.

Chi può partecipare e come funziona

Sono destinatari del bando i nuclei familiari in possesso di tutti i seguenti requisiti:

1. essere residenti nel Comune di Monza;

2. aver presentato una dichiarazione dei redditi 2020 (a valere per l’anno 2019) riferita all’intero nucleo familiare (somma delle dichiarazioni dei redditi di tutti i componenti il nucleo) non superiore a € 60.000;

3. essere nucleo familiare all’interno del quale uno o più ragazzi di età compresa tra i 10 e i 18 anni intendano iscriversi o si siano già iscritti, per l’anno scolastico 2021/2022, a una delle attività previste.

Possono beneficiare del contributo anche i ragazzi monzesi che frequentano corsi fuori dai confini cittadini. Il contributo potrà essere concesso: in caso di iscrizioni ancora da effettuarsi/pagare, mediante erogazione diretta all’Ente/Associazione, in caso di iscrizioni già effettuate/pagate, mediante rimborso alla famiglia, previo inserimento sul portale, all’atto di inserimento dell’istanza, della ricevuta di iscrizione/pagamento. Si precisa che il contributo massimo di € 200 verrà concesso per la frequenza ad attività culturali, ricreative, sportive ed educative per l’anno scolastico 2021/2022, indipendentemente da quando è stata effettuata l’iscrizione. 

Quando e come presentare la richiesta

 Le domande devono essere presentate esclusivamente in modalità elettronica attraverso portale internet dedicato https://servizionline.comune.monza.it/ (Sezione Servizi Sociali – Emergenza Covid 19 – Istanza contributi per attività culturali, ricreative, sportive) mediante autenticazione SPID - Sistema Pubblico d’Identità Digitale di uno dei genitori o affidatari del/i minore/i a partire da domani, giovedì 7 ottobre dalle ore 15.00. L’ampliamento delle Linee Guida verrà applicato automaticamente alle istanze già presentate, senza necessità di presentazione di una nuova domanda da parte dei cittadini. Tutte le informazioni e il testo dell’avviso sono online su www.comune.monza.it.

“Perseguiamo il nostro intento di promuovere con ogni mezzo la ripresa delle diverse attività extrascolastiche dei nostri ragazzi, auspicando che la comunità riesca a riannodare i fili spezzati dall’isolamento del lockdown, che ha colpito tutti ma in particolar modo gli adolescenti”, spiegano il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore alle Politiche Sociali Dèsirée Merlini. “Vogliamo offrire ai nostri giovani concittadini spazi di crescita sana, di socialità ritrovata e di relazioni buone per ricostruire quel senso di appartenenza e di comunità che il Covid ha minato nei mesi scorsi”, concludono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal comune fino a 200 euro per far fare sport e attività ai ragazzi

MonzaToday è in caricamento