rotate-mobile
Economia

Desio, il piano del comune per rilanciare negozi e imprese: contributi fino a 10mila euro

Fino a 10mila euro a fondo perduto: è l'ammontare del contributo che il comune di Desio destina alle micro, piccole e medie imprese del commercio, del turismo, dei servizi e dell'artigianato

Fino a 10mila euro: a tanto ammonta il contributo che il comune di Desio ha deciso di destinare alle micro, piccole e medie imprese del commercio, del turismo, dei servizi e dell'artigianato.

Pensato per sostenere il Distretto del Commercio della Città di Desio, e per promuovere la ricostruzione economica del territorio dopo le perdite causate dal lockdown, il contributo è il frutto di un bando regionale a cui il comune ha preso parte ottenendo 100mila euro a beneficio delle imprese. L'obiettivo? Favorire la ripartenza delle attività che l'emergenza sanitaria ha costretto alla chiusura, causando perdite talvolta decisamente ingenti.

"Per sfruttare i fondi messi a disposizione da Regione Lombardia, l’amministrazione comunale si è subito attivata predisponendo un bando rivolto alle micro, piccole e medie imprese del commercio, turismo, artigianato e servizi che permetta di far crescere e ampliare progetti di promozione e sviluppo economico delle realtà desiane, soprattutto dopo il difficile periodo dovuto al lockdown. Il rilancio delle attività locali è una delle nostre priorità e lo stiamo dimostrando con una serie di interventi mirati a supporto di tutte le attività che hanno sofferto oltre misura” ha spiegato il sindaco Roberto Corti.

I soldi ottenuti potranno essere impiegati per l’apertura di nuove attività o il rilancio di attività esistenti, l’adattamento dei punti vendita alle esigenze di sicurezza e protezione di lavoratori e consumatori, e l’adozione di nuove modalità di vendita quali la vendita online e la consegna a domicilio. 

Le caratteristiche del contributo

Il contributo viene concesso come agevolazione a fondo perduto, a fronte di un budget di spesa liberamente composto da spese in conto capitale e spese di parte corrente. Il sostegno non può essere superiore al 50% della spesa ammissibile totale (in conto capitale e di parte corrente) e, in ogni caso, non può essere superiore all’importo delle spese in conto capitale. È di 10mila euro l’importo massimo del contributo, indipendentemente dal valore complessivo dell’investimento.

Le domande dovranno essere presentate entro e non oltre le ore 12.00 del 21 settembre 2020. La documentazione completa, disponibile sul sito del comune, dovrà essere consegnata in busta chiusa all’ufficio Protocollo del Comune di Desio, a mano, con raccomandata A/R oppure via pec all'indirizzo protocollo.comune.desio@legalmail.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Desio, il piano del comune per rilanciare negozi e imprese: contributi fino a 10mila euro

MonzaToday è in caricamento