Venerdì, 24 Settembre 2021
Economia Ceriano Laghetto

Il Ferragosto solidale fuori dai cancelli della Gianetti contro i licenziamenti

Non si è fermato nemmeno il 15 agosto il presidio dei lavoratori fuori dalla storica azienda brianzola che ha chiuso i battenti a inizio luglio, lasciando a casa 152 persone

Una tavolata lunghissima che si snoda fuori dai cancelli della fabbrica ormai chiusa da oltre un mese. Un Ferragosto diverso, solidale. Per difendere il lavoro.

Non si è fermato nemmeno nella giornata di domenica 15 agosto il presidio dei lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto. "Non ci arrendiamo all'idea che la Gianetti Ruote debba chiudere ed anche a Ferragosto chiediamo che si ritirino i licenziamenti e si torni a produrre" ha spiegato Pietro Occhiuto, Segretario Generale della Fiom Cgil Brianza.

"Presidiano la fabbrica in difesa del lavoro"

Alla tavolata solidale domenica 15 agosto si è seduto anche il senatore brianzolo del Movimento Cinque Stelle Gianmarco Corbetta. "Ho portato la mia solidarietà ai lavoratori della Gianetti Ruote di Ceriano Laghetto, che anche a ferragosto, come fanno ormai un mese e mezzo giorno e notte, presidiano la loro fabbrica in difesa dei loro posti di lavoro" ha fatto sapere.

"Parlando con loro si capisce l’attaccamento e il senso di orgoglio per il lavoro che svolgevano, in nome di una azienda storica. L’attuale proprietà ha chiuso la fabbrica all’improvviso agli inizi di luglio, senza un minimo di rispetto per queste persone. Un giudice si pronuncerà nei prossimi giorni sull’accaduto. Il governo ha aperto un tavolo di confronto con tutte le parti coinvolte. Il delegato sindacale con cui ho parlato, presente al tavolo governativo, mi ha espresso un sincero apprezzamento per la nostra viceministro Alessandra Todde che si sta battendo con testa e cuore per la loro causa. È importante far sentire a queste persone tutta la nostra vicinanza e solidarietà".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Ferragosto solidale fuori dai cancelli della Gianetti contro i licenziamenti

MonzaToday è in caricamento