menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Desio, il comune al fianco delle aziende che assumono persone in difficoltà

Il comune ha stanziato 50mila euro. Ecco come fare richiesta

Contributi a fondo perduto alle imprese con sede in Lombardia e nella Provincia di Monza Brianza che assumeranno (o che hanno assunto nel corso del 2020) lavoratori e lavoratrici residenti a Desio in difficoltà occupazionale. È di 50mila euro la cifra messa a disposizione dall’amministrazione comunale attraverso il bando predisposto in collaborazione con l'agenzia formazione orientamento lavoro (Afol) Monza Brianza, che si occuperà delle verifiche sulla conformità delle tipologie contrattuali utilizzate dalle aziende.

"Continua il sostegno in favore delle politiche del lavoro e dei nostri cittadini disoccupati, nonché alle imprese, per rilanciare il tessuto economico locale attraverso un impegno diretto del Comune — spiega l’assessore alle attività produttive Jenny Arienti —. Questo bando deriva da un percorso di condivisione che porta un aiuto concreto a tutte quelle realtà che intendono assumere nuovo personale. Un’attenzione particolare è rivolta anche al tema della conciliazione vita/lavoro, valorizzando il lavoro agile, che, in periodo di lockdown, si è rivelato un valido strumento capace di coniugare la tutela della salute dei lavoratori. Visto il buon esito del bando pubblicato lo scorso anno, come Amministrazione abbiamo deciso di investire maggiori risorse sul lavoro, incentivando soprattutto i contratti a tempo indeterminato e lo smart working. Consentire a qualche nostro concittadino di trovare lavoro in questo periodo storico difficile per noi è un obiettivo fondamentale".

Le domande e gli incentivi

I datori di lavoro interessati potranno presentare, entro il 31 dicembre 2020, la domanda via pec all’indirizzo, a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Desio – Piazza Giovanni Paolo II – Ingresso A oppure previa prenotazione al numero 0362.392386.

Sarà concesso all’impresa a fondo perduto a seguito della verifica dei requisiti dei lavoratori assunti e della documentazione attestante l’inserimento lavorativo. Il contributo potrà essere richiesto con modalità “a sportello”, fino ad esaurimento delle risorse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Come funziona la truffa del pacco (e come difendersi)

  • Economia

    Validità e regole per il bonus vacanze 2021

  • social

    Bake Off Italia torna a Villa Borromeo ad Arcore

Torna su

Canali

MonzaToday è in caricamento