Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia Vimercate

Crisi nera alla Bames di Vimercate: partono le lettere della mobilità

I sindacati chiedono un intervento istituzionale. Debiti ormai altissimi per Bames e Sem

La Bames di Vimercate ha deciso di licenziare 276 lavoratori su 291, con tanto di procedura di mobilità recapitata l'8 agosto. E che partirà a settembre, dopo il termine della cassa integrazione. Sorte simile per la Sem, anch'essa nell'orbita dell'imprenditore Romano Bartolini, i cui 98 dipendenti sono quasi tutti in cassa integrazione. Tra l'altro è già stata presentata istanza di fallimento da parte di un gruppo di dipendenti.

I debiti accumulati verso diversi soggetti, tra fornitori, comune di Vimercate e agenzia delle entrate, sono ormai altissimi. I sindacati si stanno mobilitando e chiedono a gran voce un intervento istituzionale per salvare il salvabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crisi nera alla Bames di Vimercate: partono le lettere della mobilità

MonzaToday è in caricamento