Economia

A Lissone il commercio locale sbarca in rete

Due piattaforme digitali per fare incontrare domanda e offerta e sostenere il rilancio dei piccoli esercenti

A Lissone il commercio passa attraverso la rete. In questo periodo di emergenza sanitaria, che ha messo ko anche il settore economico e commerciale, il commercio del Distretto Urbano di Lissone sbarca in rete con due piattaforme di marketplace digitali. Una dedicata al commercio di Lissone, l’altra invece consentirà alle imprese di inserirsi in una piattaforma già sviluppata a livello nazionale, con l’obiettivo di raggiungere nuovi clienti. Il tutto, in fase di start-up del progetto, pressoché a costo zero per le imprese aderenti. Il progetto partirà in estate.

Come sono organizzate le due piattaforme digitali

La piattaforma dedicata al commercio locale sarà un innovativo spazio virtuale nel quale i cittadini potranno trovare i negozi della loro città e avranno modo di contattarli direttamente per eseguire degli ordini, fare prenotazioni o richiedere informazioni. Per alcuni sarà uno strumento di vendita che si affiancherà ai propri siti web e canali social, per altri invece potrà essere il primo “sbarco” nel mondo di internet, senza costi per il periodo di avviamento del progetto.

La piattaforma consentirà due distinte aree di accesso: una per le attività (che potranno gestire in autonomia la propria scheda con informazioni, prodotti e servizi, informazioni di consegna e ordini) e una per l’utenza, che potrà sfogliare cataloghi e prodotti, loggarsi per effettuare ordini, consultare il proprio storico ordini e naturalmente procedere all’acquisto scegliendo la modalità di pagamento desiderata.

La piattaforma nazionale rappresenterà invece un’ulteriore occasione di vendita di prodotti e di servizi, integrandosi in un portale che già oggi coinvolge numerose imprese italiane ed offre un’esperienza a 360 gradi di shopping online.

 Chi aderisce al progetto

La realizzazione del progetto è stata possibile anche grazie al contributo regionale di 80mila euro: il Comune di Lissone finanzierà con circa 40mila euro il lancio di una iniziativa inedita pensata per sostenere a 360 gradi il tessuto commerciale locale. Il via libera al progetto è giunto nell’ultima riunione della cabina di regia del DUC di Lissone. Soggetti partner dell’intervento sono il Comune di Lissone e le delegazioni brianzole di ConfCommercio e Camera di Commercio che hanno lavorato congiuntamente in fase di pianificazione, elaborazione e sviluppo del progetto.

Coinvolti nel progetto anche la Commissione consiliare “Economia e lavoro”, l’associazione di esercenti locali Lissone Commercia e la sezione APA Confartigianato di Monza e Brianza. Un ruolo operativo lo avranno inoltre gli studenti dell’Istituto di Istruzione Superiore “Giuseppe Meroni” che avranno il compito di supportare le imprese aderenti nella preparazione del materiale grafico da rendere visibile sul portale; questo lavoro sarà riconosciuto ai fini del progetto di “Alternanza Scuola lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Lissone il commercio locale sbarca in rete

MonzaToday è in caricamento