Cinque nuove borse di studio per il Master Bicocca in Italia, India e Cina

Cinque nuove borse di studio finanziate da enti e aziende della Lombardia per il master in International Business Development che si svolge tra Italia, India e Cina e forma manager che operano nei contesti multiculturali. C'è tempo fino al 25 febbraio per iscriversi.

MONZA - Altre 5 borse di studio messe a disposizione da Enti e aziende della Lombardia per il master in International Business Development (MAIB), organizzato dall’Università di Milano-Bicocca.  In totale sono dieci le borse di studio previste - di cui 5 a copertura totale - per un percorso formativo che punta a formare i nuovi manager del mercato glocale.

«La persona che formiamo – spiega Elisabetta Marafioti, direttore del master e docente di economia aziendale - è un manager moderno in grado di conciliare sia le competenze  tipiche di un manager sia le competenze necessarie a valorizzare il multiculturalismo come risorsa e opportunità per le aziende che, pur avendo radici nel locale, hanno però una vocazione internazionale. Il mercato "glocale" ha un infinito bisogno di questa figura, unica nel suo genere».

In volo tra India, Cina e Italia, i partecipanti al master, avranno la possibilità di confrontarsi con economiche e culture diverse, conoscendo nuovi modelli di business.

Organizzato dall’Ateneo in collaborazione con S.P. Jain Institute of Management & Research di Mumbai, tra le prime cinque Business School dell’India, la cinese Chongqing University e l’Università Carlo Cattaneo – LIUC di Castellanza, si svolge interamente in lingua inglese, da aprile 2013 a gennaio 2014, e prevede un numero massimo di 30 partecipanti.         

«L’obiettivo è formare - sostiene Fabio Corno, docente di Economia aziendale presso l’Università di Milano-Bicocca e promotore del master - giovani adeguatamente preparati a gestire i mercati globali. Negli ultimi anni, il progetto Summer School, ci ha già permesso di portare nei Paesi BRIC oltre 250 studenti. Li abbiamo visti tornare da questa esperienza cambiati, motivati, entusiasti.  Ed è proprio il loro entusiasmo che ci ha convinto a creare questa proposta formativa radicalmente diversa, che si pone anche l’obiettivo di  stimolare nei nostri giovani un approccio imprenditoriale. Il programma chiede ai partecipanti anche il coraggio di mettersi alla prova, a stretto contatto con ragazzi stranieri che “studiano per emergere”. Una nuova sfida anche per noi, che affrontiamo con grande entusiasmo».     

Le materie principali sono economia, strategia, marketing, organizzazione, financial management e “cross cultural management”. In ciascuna delle università straniere, è possibile personalizzare il percorso formativo scegliendo tra gli insegnamenti organizzati localmente ciò che più si avvicina ai propri interessi ed in ciascuna location è previsto un modulo fortemente esperienziale sul tema del “Doing business in…”.          

È prevista, a fianco dei contenuti “hard” propri dello studio, un’attività di coaching volta supportare gli studenti sul fronte personale, aiutandoli anche a sviluppare le cosiddette soft skill individuali: la relazione con gli altri, il parlare in pubblico, il lavorare in gruppo, l’ambientamento nei nuovi Paesi di arrivo.

Al termine dei nove mesi di aula, gli studenti dovranno lavorare per tre mesi in una realtà internazionale – in Europa, Cina o India – così da mettere in pratica “in diretta” le competenze acquisite presso importanti multinazionali europee, indiane e cinesi che collaborano in modo stabile con il master. Tra le aziende multinazionali che hanno ad oggi dato la loro adesione c’è ST Microelectronics.

Borse di studio e scadenze        
La valutazione di ammissione al master darà luogo a una graduatoria di merito e per i cinque studenti più meritevoli, italiani o stranieri, verrà erogata una borsa di studio finanziata da Fondazione Cariplo che copre interamente i costi. Altre cinque borse di studio, a copertura parziale (5 mila euro), saranno messe a disposizione da Bertani Trasporti spa, Enterprise srl, Ernesto Mavestiti spa, CasaArtigiani Lombardia/Fidi Alta Italia e Fondazione Collegio delle Università Milanesi. C’è tempo fino al 25 febbraio per presentare la domanda.  Il costo del master è di 15 mila euro.      

Sul sito www.maib.unimib.it (e-mail: maib@unimib.it) tutte le informazioni dettagliate su tuition fees, borse di studio disponibili e i prestiti d’onore offerti dalle banche dei diversi paesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • "Stop a spostamenti e attività dalle 23 alle 5 in Lombardia": la proposta al governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento