Micron, vertice al Ministero: prorogata la cassa integrazione straordinaria

Sono 28 i dipendenti ancora in attesa di una ricollocazione dopo la ristrutturazione aziendale annunciata dalla multinazionale americana: ribadito l'impegno di ST per la ricollocazione

Dipendenti Micron ai tornelli dell'azienda

Si continuerà a lavorare per trovare una soluzione alla ricollocazione dei dipendenti ancora in attesa di una proposta di impiego dopo gli esuberi dichiarati dalla multinazionale Micron.

E' questo il principale contenuto dell'accordo raggiunto in merito alla vertenza sindacale in seguito all'incontro dei vertici aziendali nella sede del Ministero dello Sviluppo Economico con il Vice Ministro Claudio De Vincenti.

Il Governo durante la riunione si è fatto portavoce degli interessi dei 28 lavoratori, sui 419 esuberi iniziali, che ad oggi risultano ancora senza prospettive: è stato chiesto all'azienda di non procedere nell'immediato all'apertura unilaterale della procedura di mobilità ma di continuare la ricerca di opportunità di lavoro per i dipendenti rimasti.

Le responsabilità sono state suddivise con ST Microelectronics, presente all’incontro con una delegazione, per ribadire l'impegno a individuare l'apertura di possibili posizioni lavorative.

ST dovrà formulare ulteriori 10 proposte di assunzione entro il 20 aprile 2015, che si aggiungeranno alle 163 assunzioni di lavoratori Micron già compiute, dall'avvio del percorso di riorganizzazione.

In attesa di una risoluzione positiva per ogni dipendente nella procedura la CIGS per i 28 lavoratori coinvolti verrà estesa fino al 21 luglio 2015.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Con questo accordo – ha dichiarato il Vice Ministro De Vincenti – si dà soluzione organica a tutti i problemi occupazionali presenti in Micron. Ora ci aspettiamo il ripristino di un clima di collaborazione da parte di tutti per accompagnare la fase di consolidamento e di investimenti in Italia della multinazionale americana”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parcheggia l'auto e va al cinema, due ore dopo la trova "sventrata" e senza volante

  • Gita da Monza, una giornata a bordo del Treno del Foliage per vivere la magia dell'autunno

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Coronavirus, boom di casi a Monza e Brianza (+180): nuovi ricoveri al San Gerardo

  • La "gardella hash", la nuova potentissima droga sequestrata a Monza

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento