Bames e Sem: incontro e presidio in Provincia mercoledì alle 15

I lavoratori dell'azienda vogliono sapere se l'azienda ha avanzato richiesta di concordato preventivo

Una menifestazione di dipendenti Bames e Sem

MONZA - Presidio di fronte alla Provincia per i lavoratori di Bames e Sem. I dipendenti manifesteranno a partire dalle 15 di mercoledì 26 settembre di fronte alla sede istituzionale di via Tommaso Grossi. "L'azienda ci ha promesso che avrebbe presentato la richiesta di concordato preventivo entro la scorsa settimana, ma al momento non sappiamo nulla" afferma Gianluigi Redaelli, segretario generale di Fim Cisl Brianza. Mercoledì al tavolo saranno presenti anche i rappresentanti dell'azienda.
Il 22 ottobre scade il periodo di cassa integrazione in deroga per 330 lavoratori di Bames,  e parallelamente è stata aperta la procedura di licenziamento collettivo (mobilità); SEM ha un accordo di cessazione parziale di attività per 120 persone. La procedura di mobilità è stata attivata per 60.  Settimana scorsa i dipendenti avevano occupato per due ore l'ufficio di Selene Bartolini, figlia di Romano Bartolini che è l'amministratore unico della società.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Con il prof. Riva lezioni in lingua: in classe si parla solo in latino

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Covid, si rischia un nuovo lockdown? "Non ci sono più strumenti per contenere i contagi"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento