Sciopero di 4 ore dei metalmeccanici in Brianza il 15 giugno

I lavoratori si ritroveranno con un presidio di fronte alla Prefettura di Monza in via Prina alle 14.30 per chiedere al Parlamento di annullare le leggi "che mettono in discussione i diritti e la democrazia nei luoghi di lavoro

MONZA - Sciopero di 4 ore (le ultime di ogni turno) dei metalmeccanici brianzoli aderenti alla CGIL venerdì 15 giugno 2012. I lavoratori si ritroveranno con un presidio di fronte alla Prefettura di Monza in via Prina alle 14.30 per chiedere al Parlamento di annullare le leggi "che mettono in discussione i diritti e la democrazia nei luoghi di lavoro e il diritto di contrattazione collettiva".  Secondo il sindacato serve anche "una legge sulla rappresentanza che garantisca i requisiti del pluralismo sindacale e della rappresentatività previsti dalla costituzione", oltre a modifiche sul disegno di legge relativo al mercato del lavoro. Sotto accusa anche la "controriforma delle pensioni" e le scelte di Federmeccanica con la pratica degli accordi separati: gli operai chiedono di "riconquistare il contratto nazionale". Mobilità sostenibile e politiche per la crescita gli altri temi della piattaforma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • Omicidio a Monza, uomo ucciso a coltellate in via Fiume: morto 42enne

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

Torna su
MonzaToday è in caricamento