Economia

L’imprenditoria cambia e anche i nomi: addio sciur Brambilla, ora c’è Andrea Hu

Il cognome più diffuso tra i nuovi imprenditori in Lombardia è il cinese Hu. Scorrendo i dati, solo al quarto posto tra nomi più ricorrenti, appare un cognome italiano

Niente più Brambilla, Rossi e Bianchi. Il nome che spopola di più tra i nuovi imprenditori lombardi abbraccia l’Italia e la Cina.

Secondo una elaborazione dell’Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese Hu è il cognome più diffuso tra i nuovi imprenditori lombardi, seguito da Chen e dall’indiano Singh. Lo storico sciur Brambilla non compare tra i primi trenta cognomi più ricorrenti tra i nuovi imprenditori del 2015: in Lombardia Andrea è infatti il nome che ricorre più spesso tra gli imprenditori che hanno aperto una ditta individuale tra gennaio e agosto del 2015 mentre il cognome che spopola è il cinese Hu.

Restando in tema di cognomi sono stranieri tutti i primi tre riferimenti anagrafici ricorrenti nel registro e solo al quarto posto, dopo i cinesi Hu e Chen e l’indiano Singh, c’è un italiano, Ferrari, seguito da Colombo. A Monza e Brianza, secondo l’analisi su base provinciale, spopolano i Villa mentre a Bergamo vincono i Locatelli, a Como e a Lecco i Colombo e a Pavia i Ferrari. Niente cognomi tipici meneghini per Milano dove gli Hu sorpassano tutti e solo per il registro Imprese della Lombardia figurano 157 volte.

Passando alle donne in carriera invece, tra le imprenditrici, vince Francesca, seguita da Laura e Silvia. I nuovi imprenditori invece oltre ad Andrea si chiamano Marco e Alessandro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’imprenditoria cambia e anche i nomi: addio sciur Brambilla, ora c’è Andrea Hu

MonzaToday è in caricamento