rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Offerte di lavoro

Assunzioni in Atm: si cercano 650 lavoratori

Ecco le figure richieste

Per il 2022 Atm prevede l’inserimento di 650 nuove risorse nel ruolo di conducenti, tecnici di manutenzione e ingegneri. "Le assunzioni sono investimenti necessari sia per gestire il fisiologico turnover sia per rispondere alle nuove sfide del mercato nazionale e internazionale, con l’obiettivo di offrire un servizio sempre più efficiente, sostenibile e tecnologicamente avanzato", si legge in una nota dell'azienda.

Quali sono i profili ricercati
I profili più ricercati dall’Azienda rientrano nei settori che sono il core business del trasporto, dalla manutenzione all’ingegneria, e ovviamente anche conducenti. In particolare:

-          300 conducenti per la guida di tram, bus e filobus;

-          100 tecnici di manutenzione, per i sistemi di segnalamento, per le sottostazioni elettriche DI alimentazione della metropolitana, per gli impianti della rete aerea di tram e filobus;

-          20 ingegneri, specializzati in progettazione della rete, dell’armamento, dei sistemi di segnalamento e antincendio.

Inoltre, agenti di stazione e addetti alla controlleria e alla sosta.

Per vedere le posizioni aperte e candidarsi, consultare la sezione dedicata sul sito ATM: www.atm.it/it/LavorareInAtm.

Con le nuove assunzioni Atm ha tra gli obiettivi soprattutto il miglioramento della presenza femminile in Azienda, in un settore, quello del trasporto, che per molto tempo ha avuto una connotazione prettamente maschile. Ad oggi la presenza femminile in Atm è dell’8.5%, raddoppiata rispetto agli ultimi 10 anni. Un ulteriore step di miglioramento del gender balance. Su questo fronte l’impegno dell’azienda è concreto, con una serie di interventi sulla flessibilità nell’organizzazione dei turni e con l’implementazione di servizi digitali di welfare. 

La formazione
Grande attenzione dell’Azienda anche alla valorizzazione delle risorse, con corsi specifici per formare personale specializzato con caratteristiche e competenze indispensabili per l’Azienda.

-         Training Academy, per il settore della manutenzione, in collaborazione con SIAM (Società d’Incoraggiamento d’Arti e Mestieri), nasce un corso completamente gratuito, dedicato ai candidati con meno di 29 anni e in possesso di un diploma ad indirizzo tecnico, per favorire l’inserimento in Azienda dopo il superamento di una prova pratica


-          Nel settore dell’ingegneria è invece attiva la collaborazione con il Politecnico di Milano, dove Atm è partner del Master in Mobility Engineering, che offre ai laureandi diverse opportunità in Azienda (interventi seminariali, visite tecniche, tesi in azienda, stage e borse di studio) per formare sul campo i nuovi ingegneri e manager della mobilità, necessari per supportare la transizione in atto nel settore del trasporto pubblico del futuro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assunzioni in Atm: si cercano 650 lavoratori

MonzaToday è in caricamento