Job Day Iperal a Bovisio: il 3 ottobre selezioni per assunzioni nel nuovo punto vendita

Le informazioni

Una giornata di selezioni a Bovisio Masciago. Giovedì 3 ottobre al Palamedia di via Tolmino è in programma il Job Day Iperal per selezionare il personale da assumere nel nuovo punto vendita che aprirà in città.

"Se siete in cerca di un posto di lavoro o, semplicemente, se per i motivi più svariati desiderate trovare un'occupazione diversa da quella attuale, mettete un pro memoria sul vostro calendari" annuncia una nota del comune brianzolo.

L'appuntamento è al Palamedia di via Tolmino: dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 17.30. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come funziona la selezione

"Da diverse settimane - racconta il sindaco Giovanni Sartori - vengo fermato dai cittadini che mi chiedono com'è possibile mettersi in contatto con l'ufficio del Personale di Iperal per avanzare la candidatura. Ecco l'occasione: non bisogna prendere appuntamento, è sufficiente presentarsi al Palamedia nel giorno e negli orari stabiliti. Saranno poi gli addetti dell'azienda a invididuare i profili necessari per il funzionamento della nuova struttura commerciale che, da cronoprogramma, dovrebbe aprire l'11 dicembre".
Ai cittadini di Bovisio Masciago, in virtù di una convenzione già sottoscritta in passato tra Comune e Iperal, sarà riservato il 30% dei posti previsti dal piano delle assunzioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si butta a terra all'Esselunga: "Ho fame" e gli regalano spesa. Poi sputa alla guardia

  • Mascherina obbligatoria per uscire: 250mila distribuite gratis a Monza e Brianza

  • Coronavirus, in Brianza 111 nuovi casi: al via la distribuzione (gratis) di mascherine

  • Coronavirus, nuova crescita di casi in Brianza: 141 nuovi contagi. A Monza oltre 500 positivi

  • La lettera dell'infermiera del San Gerardo: "Ho stretto le mani di chi moriva solo"

  • Negli ospedali lombardi oggi più dimessi che ricoverati: in Brianza 90 nuovi casi

Torna su
MonzaToday è in caricamento