Cercasi 1000 addetti al controllo di accessi e temperatura corporea

L'emergenza sanitaria porta con sé anche una nuova mansione: il controllo di accessi e temperatura all'ingresso delle grandi aziende

L’arrivo  della fase 2, anche se in modo graduale, vedrà l’apertura di molte attività aperte al pubblico, come grandi magazzini o negozi per la vendita al dettaglio. Si tratta di esercizi che necessitano della gestione del flusso in entrata affidata a di persone formate (e soprattutto attrezzate) a svolgere questa mansione.

Ci troviamo di fronte ad una concreta possibilità di lavoro per molte persone, ora in attesa di troare un impiego. A questo proposito l’agenzia per il lavoro e-work, gruppo italiano specializzato nella consulenza, somministrazione di lavoro e gestione delle HR per grandi aziende, è alla ricerca di mille Addetti al controllo accessi per aziende leader che operano nel settore della vigilanza.

La candidatura riguarda le seguenti regioni: Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Toscana, Abruzzo, Lazio, Puglia, Molise e Umbria.

I candidati selezionati si dovranno occupare di gestire le code, controllare gli accessi e misurare la temperatura corporea. Chiaramente tutto ciò verrà svolto rispettando le misure straordinarie di emergenza Covid-19. 

I candidati, di entrambi i sessi, oltre ad un buon atteggiamento dovranno possedere delle ottime doti relazionali, essere disponibili e affidabili. Le possibilità per le figure interessate sono quelle di ottenere un contratto a tempo determinato prorogabile. La giornata di lavoro inizierà alle 8:00 e finirà alle 16:30 con disponibilità immediata part time 2-3 giorni alla settimana. Tutti coloro che si volessero candidare lo possono fare attraverso il sito dell’agenzia e-work: https://e-job.e-workspa.it/jobs.php

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elettra Lamborghini vuole ristrutturare casa e cerca su Instagram l'impresa più veloce

  • Festa in casa tra ragazzini mentre la nonna dorme ma arrivano i carabinieri: 17 multe

  • Dalla Brianza in dono un cucciolo per superare la morte improvvisa del piccolo Cairo

  • "Io apro", a Monza c'è chi è pronto ad accogliere al tavolo i clienti il 15 gennaio (nonostante i divieti) e chi no

  • Accoltella moglie in strada e inventa rapina, in casa droga: arrestato per tentato omicidio

  • L'inseguimento, l'ultima telefonata al padre e poi il suicidio: si indaga sulla morte di un 28enne di Lentate

Torna su
MonzaToday è in caricamento