A Milano servono 500 maestre per nidi e materne: c'è un concorso

Il comune di Milano ha bandito un concorso: la prova si terrà al Forum di Assago il 16 giugno

Il comune di Milano cerca "disperatamente" 500 maestre (o maestri) per il prossimo anno scolastico. Esaurite le graduatorie, ha bandito una nuova selezione che si terrà al Forum di Assago il 16 giugno, con stipendio di circa 1.300 euro netti per sei ore di lavoro al giorno e contratto a termine, per coprire i posti vacanti nei nidi e nelle scuole dell'infanzia.

E i sindacati hanno lanciato un appello ai diplomati di scienze umane e ai laureati in scienze per la formazione, affinché partecipino al concorso. Il timore, infatti, è che in pochi si presentino.

Lo dice chiaramente l'assessore al personale di Palazzo Marino, Chiara Bisconti: "Anche se si dice che manca il lavoro per i giovani, non troviamo giovani che vengano a lavorare nelle scuole". Secondo quanto riporta Repubblica, a novembre, alla prova orale, hanno partecipato in 200 con una conseguente graduatoria di 90 "candidati".

Le iscrizioni per partecipare alla prova del 16 giugno vengono chiuse entro questa settimana. L'invito del comune e dei sindacati è dunque quello di affrettarsi. Ma attenzione: per partecipare è necessario possedere un diploma di "scuole magistrali", purché il corso di studi sia iniziato entro l'anno accademico 1997/1998, oppure la laurea in scienze della formazione primaria, purché con indirizzo specifico per i nidi e le scuole d'infanzia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Proprio lunedì 18 maggio invece a Monza è scaduto il bando per partecipare al "Concorso pubblico per titoli ed esami per la formazione di graduatorie da cui attingere per l'affidamento di incarichi a termine e di breve durata nel profilo professionale di Educatore/Educatrice della prima infanzia, categoria C" dopo il flop della gara di qualche mese fa per cui non era stato raggiunto un numero sufficiente di idonei

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ecco i 10 comuni brianzoli con più contagi

  • Atti osceni con una ragazza nuda in un giardinetto a Monza, multa da 10mila euro

  • Dove fare il vaccino anti-influenzale a Monza e in Lombardia: tutte le informazioni

  • Coprifuoco, centri commerciali chiusi nel weekend e didattica a distanza: le nuove misure anticovid in Lombardia

  • Bollettino coronavirus 21 ottobre, record di contagi: 4.126 in Lombardia e 671 a Monza e Brianza

  • Auto prende fuoco dopo incidente, passante spacca vetro e salva vita a un ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento