rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Offerte di lavoro

30 posti per lavorare nei comuni e al Pirellone: come candidarsi

C'è tempo fino al 20 giugno per presentare la domanda

Trenta posti per lavorare nella pubblica amministrazione: 15 nei comuni lombardi e gli altri 15 nelle della Giunta di regione Lombardia.   

C'è tempo fino al 20 giugno per partecipare al concorso promosso da Anci Lombardia e da Regione nell’ambito del progetto finanziato con risorse europee “Energie in comune - Innovazione sociale e nuovo personale nella PA” per promuovere modalità innovative, semplificate e orientate alla competenza, di selezione e reclutamento del personale nella pubblica amministrazione.   

Il concorso, per la prima volta svolto in forma aggregata tra diversi Comuni (12) e Regione Lombardia, si terrà su una piattaforma tecnologica innovativa e ha l’obiettivo di individuare figure professionali esperte in ricerca fondi nazionali ed europei, partnership pubblico-private, programmazione e gestione finanziaria.   

I Comuni che beneficeranno del personale selezionato e assunto grazie al concorso aggregato fanno parte di un gruppo di Comuni pilota (55) che hanno aderito al progetto avviato nel 2021 e che durante i primi mesi di attività hanno seguito un percorso per individuare in modo più efficiente i fabbisogni di personale e per ricercare sul mercato del lavoro figure professionali più flessibili e orientate al risultato. Durante la prima fase di "Energie in comune" sono stati svolti anche momenti di formazione e aggiornamento sulle principali novità adottate dal governo in materia di pubblico impiego, tra cui il DM del marzo 2020 e il recente DL 80 sul reclutamento.   

“Secondo le nuove normative - commenta Egidio Longoni, vicesegretario di Anci Lombardia - anche la pubblica amministrazione dovrà sempre più puntare su procedure semplificate e aggregate per le assunzioni ed essere più aperta a professionalità in grado di affrontare e risolvere al meglio le complessità crescenti con cui oggi ha a che fare la pubblica amministrazione. Partendo dai comuni pilota che per la prima volta partecipano a un concorso aggregato - aggiunge Longoni - vogliamo mettere a disposizione dei comuni lombardi, soprattutto quelli più piccoli, un percorso innovativo e funzionale alle loro esigenze". 

I candidati, con laurea triennale o magistrale, dovranno possedere elevate conoscenze plurispecialistiche (materie economiche, giuridiche, sociali) e un’esperienza pluriennale. L’incarico sarà di tipo tecnico gestionale o direttivo con responsabilità di risultati relativi ad importanti e diversi processi amministrativi.  

Questo il link per partecipare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

30 posti per lavorare nei comuni e al Pirellone: come candidarsi

MonzaToday è in caricamento