Parrucchieri e estetisti, sempre più stranieri e sempre più donne

Il settore è "dominato" dall'imprenditoria femminile

Repertorio

E' sempre più etnico e sempre più femminile il lavoro dei parrucchieri a Milano e in Lombardia. Lo certificano i dati forniti dalla Camera di commercio, secondo cui le imprese straniere del settore, in tutta la regione, crescono del 7,9% e quelle femminil del 2%. Milano è la prima città lombarda con 7 mila imprese, in leggera crescita, e la seconda in Italia dopo Roma e prima di Napoli e Torino. In tutto il Paese le imrpese di parrucchieri sono 141 mila.

Milano è anche la prima città italiana per rilevanza delle imprese straniere, il 15% del totale. Ma rilevante è soprattutto il ruolo delle donne, che posseggono in Lombardia quasi il 70% delle attività con punte del 79,2% a Sondrio e del 78,1% a Cremona, contro una media italiana del 63,7%. 

Parrucchieri e estetisti in Italia e in Lombardia

Il settore conta, in Italia, più di 141 mila imprese in crescita dell'1,2% tra il 2017 e il 2018. Si tratta per lo più di parrucchieri (103 mila) e istituti di bellezza (35 mila), a cui si aggiungono circa 2 mila imprese di manicure e pedicure. 

Il 63,7% delle imprese è a guida femminile (+1,7%), il 14% ha proprietari under 35 mentre il 7,5% degli imprenditori è nato all’estero (+7,4%). Roma è prima con 9.865 imprese, +3,6% in un anno, vengono poi Milano con 7.102 imprese (+0,8%), Napoli e Torino con quasi 6 mila imprese e rispettivamente +2,7% e +0,5%.

La maggior concentrazione di imprese femminili sul totale si trova ad Aosta, 83%, e Biella, 82%, il primato per le imprese giovani a Crotone (25%) e Isernia (23%), quello per le imprese straniere a Milano (15%) e Teramo (14%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Lombardia le imprese sono più di 23 mila, di cui 17 mila tra barbieri e parrucchieri, 6 mila istituti di bellezza e 400 manicure e pedicure. In regione, Milano è la prima città con 7.102 imprese, di cui il 15% gestite da straneieri. Seguono Brescia (3 mila), Bergamo (2.700), Varese (2.300) e Monza-Brianza (1.800), ma il settore cresce di più a Como e Sondrio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Lazzate, uomo trovato cadavere in via Enrico Fermi: indagano i carabinieri

  • Le meraviglie di Monza celebrate in televisione, in città le riprese della Rai

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Tumore al pancreas in stadio avanzato: operazione "unica" all'ospedale di Vimercate per una donna

  • Guida ubriaco e travolge moto uccidendo donna poi abbandona auto: arrestato 30enne

  • Il maltempo fa paura a Monza: prevista acqua a secchiate e grandine

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MonzaToday è in caricamento