Posto fisso addio: Camcom, più imprese, meno assunzioni

In Italia nei primi tre mesi del 2013 le nuove imprese individuali hanno superato le richieste di nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato: è quanto afferma, in base ai dati Sistema Informativo Excelsior, la Camera di Commercio di Monza e Brianza.

MONZA - In Italia nei primi tre mesi del 2013 le nuove imprese individuali hanno superato le richieste di nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato: è quanto afferma, in base ai dati Sistema Informativo Excelsior, la Camera di Commercio di Monza e Brianza. Sono infatti circa 76 mila i nuovi imprenditori in Italia, che hanno aperto un'attività in proprio tra gennaio e marzo, facendo sì che ad ogni nuova richiesta di assunzione corrispondano 1,7 nuovi imprenditori.

Lo spirito di imprenditorialità, sottolinea l'ente, è più alto nelle Marche e in Toscana, dove a ogni nuova richiesta di assunzione tra gennaio e marzo corrisponde la nascita di più di 2,5 imprese individuali. In Lombardia nei primi tre mesi del 2013 sono nate circa 11.600 nuove imprese individuali, con un rapporto tra richieste di lavoro a tempo indeterminato e nuovi imprenditori pari a 1,7. In particolare a Monza e Brianza lo spirito di imprenditorialità sale a 2,7 (per ogni nuova richiesta di assunzione nascono 2,7 nuovi imprenditori), mentre a Milano scende a 0,8.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia dice addio alla zona rossa? Fontana: "Vicini ad allentamento delle misure"

  • È a Monza uno dei migliori ristoranti d'Italia secondo il Gambero Rosso

  • Monza, Lombardia diventa zona arancione: le faq per capire cosa si può fare e cosa no

  • La pensione di dicembre e la tredicesima arrivano il 25 novembre: la novità in Brianza

  • C'è una prof. brianzola tra le cento donne più influenti al mondo

  • A due ore d'auto da Monza, in Valmalenco, un ghiacciaio che ricorda l'Islanda

Torna su
MonzaToday è in caricamento